MCE 2020: verso l'edizione di settembre, punto di rilancio per il sistema Paese.

AQUA ITALIA non mancherà all’appuntamento con le tecnologie del trattamento acque primarie.

MCE – Mostra Convegno Expocomfort, riposizionata nel nuovo calendario di Fiera Milano dall’8 all’11 settembre 2020, in concomitanza con BIE – Biomass Innovation Expo, riparte nell’organizzazione, insieme a tutte le associazioni della filiera di riferimento: dal mondo della produzione industriale a quello della distribuzione, della progettazione e degli operatori dell’installazione. Una collaborazione che vede schierate in prima linea: Aicarr, Angaisa, Anima Confindustria con le sue associate AssotermicaAssoclimaAqua ItaliaAvr, Assocold Assopompe, e Assistal.

MCE ­- Mostra Convegno Expocomfort rappresenta un comparto economico quello dell’impiantistica per l’edilizia, che vale 128 miliardi di euro, coinvolge circa 182mila imprese e 760mila addetti, distribuiti fra industrie e laboratori di fabbricazione, esercizi commerciali, installatori, progettisti (dati Rapporto Congiunturale Mercato Installazione Impianti 2020-2023 di Cresme). L’innovazione tecnologia per un migliore comfort degli ambienti costruiti, sia industriali che residenziali, sono i driver di un settore che si trova in prima linea ad affrontare le nuove sfide di questo Paese in tema di efficienza energetica degli ambienti costruiti, sostenibilità ambientale e rispetto dell’ambiente.

"Fiere come MCE e BIE, con più di 2.000 espositori, oltre 160.000 visitatori da tutto il mondo, in questo momento - afferma Massimiliano Pierini, Managing Director di Reed Exhibitions Italia, organizzatore di MCE e BIE - possono rappresentare una piattaforma importante per contribuire a sostenere non solo tutto il nostro comparto e l’indotto collegato, ma anche a valorizzare il sistema economico del nostro Paese”.

Lauro Prati, Presidente Aqua Italia – Associazione costruttori trattamenti acque primarie ha dichiarato:  “Come Associazione abbiamo sposato immediatamente lo spostamento della fiera a settembre – sostiene Lauro Prati, Presidente Aqua Italia. – Siamo sicuri che sarà uno dei fattori di rilancio della nostra economia dopo questo momento di difficoltà e potrà dimostrare fattivamente il ritorno alla normalità e la ripresa del nostro Paese. Le aziende di Aqua Italia, che parteciperanno a MCE, lo faranno con ancor più entusiasmo e professionalità del solito, traendo i consueti benefici di uno dei maggiori eventi del settore a livello internazionale.

Condividi

MCE 2020: verso l'edizione di settembre, punto di rilancio per il sistema Paese.