13 settembre 2023

Consumo di acqua del rubinetto stabile in Italia, 8 su 10 la bevono

Rimane stabile il consumo di acqua del rubinetto in Italia: in linea con i risultati dell’ultima indagine condotta nel 2021, 8 italiani su 10 dichiarano di bere acqua del rubinetto. Il dato emerge dal sondaggio sul consumo di acqua del rubinetto o in bottiglia diffuso da Aqua Italia, l’Associazione costruttori trattamenti acque primarie federata Anima Confindustria, per conoscere l’evoluzione di comportamenti e atteggiamenti della popolazione italiana nei confronti dell’acqua da bere. Il 61% del campione ha dichiarato di consumare sempre o spesso acqua del rubinetto a casa, mentre fuori casa (es. ufficio, bar, ristoranti) questa percentuale si riduce al 25,1%. Solo il 17% degli intervistati ha dichiarato di non consumare acqua del rubinetto in nessuna occasione. Al sondaggio ha partecipato un campione eterogeneo per zona di provenienza sul territorio nazionale, con prevalenza di intervistati del Nord Italia.

Il presidente di Aqua Italia Fabrizio Leoni dichiara «Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita prima, e ora a una stabilizzazione del consumo di acqua del rubinetto, registrata anche dalle ultime indagini diffuse da Aqua Italia. Da anni l’associazione è impegnata a sensibilizzare i cittadini sulla qualità dell’acqua del rubinetto italiana, notoriamente tra le migliori d’Europa. L’acqua di rete è un bene prezioso, in Italia particolarmente controllato e di qualità, un bene da valorizzare con una sempre maggiore sensibilizzazione da parte delle istituzioni, a partire dalle scuole, per informare i cittadini sulla sicurezza e la qualità dell’acqua di rete su tutto il territorio nazionale.
Oggi più che mai – prosegue il presidente Leoni – la tutela dell’ambiente è una necessità imperativa: bisogna rivedere il modo di consumare, riconoscendo la dovuta attenzione alle risorse, in particolare alla risorsa acqua, garantendo a tutti l’accesso all’acqua potabile e promuovendone il consumo per il bene dell’ambiente. A migliorare le percentuali sul consumo di acqua del rubinetto può contribuire anche la diffusione di tecnologie come i sistemi di affinaggio dell’acqua, sempre più diffusi, che ne rendono più gradevole il sapore».

Nel sondaggio, quattro persone su dieci hanno dichiarato di possedere e utilizzare un prodotto per trattare l’acqua del rubinetto, tra cui caraffa filtrante, filtri e addolcitore. Di chi beve sempre e spesso l’acqua del rubinetto, il 57% possiede e utilizza una di queste tecnologie. «In rappresentanza del comparto manifatturiero che si occupa di trattamento dell’acqua, una delle eccellenze del Made in Italy – conclude Leoni – a ottobre Aqua Italia sarà presente alla trentaquattresima edizione di Host Milano, quest’anno dedicata al tema dell’innovazione».

Scarica il comunicato stampa>>

Tutte le news dall'associazione
Un anno di AQUA ITALIA
21 dicembre 2022
Un anno di AQUA ITALIA
Un anno di Aqua Italia
19 dicembre 2021
Un anno di Aqua Italia
AQUATECH Amsterdam 2019
19 novembre 2019
AQUATECH Amsterdam 2019
16 luglio 2019
Portale Acqua di casa
Chioschi dell'acqua
16 luglio 2019
Chioschi dell'acqua
Ecobonus
16 luglio 2019
Ecobonus
ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali