Ripresa e prospettive dell’industria italiana di valvole e rubinetti. La risposta di AVR

In un clima di distensione e di nuova fiducia nelle Istituzioni e nella ripresa economica in atto, si è tenuta a Baveno presso il Grand Hotel Dino l’Evento annuale di AVR.

60 partecipanti del mondo dell’imprenditoria, delle istituzioni, del giornalismo, hanno assistito alle presentazioni di relatori ed esperti illustri, intorno al tema centrale dell’Evento: “Ripresa e prospettive dell’industria italiana di valvole e rubinetti. La risposta di AVR.“

La presenza ai saluti introduttivi del  Vice Presidente Confindustria Novara Vercelli, Valsesia Andrea Saini ha rimarcato la sinergia con il territorio e la collaborazione tra le associazioni per il miglior supporto alle aziende associate a partire dal tema della formazione.

L’intervento iniziale in videoconferenza del Vice Ministro del MISE Pichetto Fratin  costituisce una conferma che il supporto delle Istituzioni all’industria e al settore delle valvole e rubinetti è costante. E’ un impegno reciproco che AVR saprà sfruttare al meglio. Molti i temi trattati di specifico interesse delle nostre aziende: 

- PNRR per lo sviluppo del settore AVR con revisione del Codice Appalti ove necessario e applicazione obbligatoria dell'art. 137 da parte delle stazioni appaltanti.  

- necessità di avviare una specifica iniziativa Politica da parte del nostro Paese per evitare il rischio di messa al bando del Cromo VI per utilizzo nei rubinetti potenzialmente già dal secondo semestre 2022

- coinvolgimento attivo per lo sviluppo delle tecnologie e delle infrastrutture dedicate all'Idrogeno all'interno del programma di Transizione Energetica dell'UE

- rinnovo degli incentivi legati alle tecnologie per l'edilizia, tecnologie per l'efficienza energetica e Bonus Idrico 

 

Il Direttore di ENEA, Ilaria Bertini ha affrontato il tema del PNRR dal punto di vista energetico, precisando  che l’attenzione ai consumi è da sempre argomento prioritario per ENEA. Ora sta aumentando la consapevolezza nell’opinione pubblica ed ENEA ne è promotrice. ENEA ha recentemente diffuso una guida per i cittadini sui consumi di calore. Dalla collaborazione con AVR è scaturita di recente una pubblicazione sulle valvole termostatiche, importanti dispositivi per evitare sprechi energetici.

A ENEA – che già collabora a un progetto europeo di cooperazione -  viene proposta  da AVR una partnership anche sul fronte internazionale, dal momento che molti Paesi hanno le risorse ma sono deficitari dal punto di vista delle tecnologie di efficientamento energetico.

Il Segretario Generale di AVR Alessandro Durante, nonché moderatore dell’incontro, riassume tutta la complessa e articolata attività dell’Associazione dell’ultimo anno, accompagnato dalle puntuali relazioni sullo stato dell’arte delle direttive di interesse del settore da parte dei referenti tecnici Alberto Spotti e Serena Pantano.

Il nuovo Libro Bianco AVR 2021 è stato presentato in anteprima dal Responsabile dell’Ufficio Studi, Paolo Galloso e dal Prof. Jacopo Mattei, uno dei docenti universitari che stanno lavorando alla stesura dell’ultima edizione dello Studio, che analizzerà nel dettaglio i 4 comparti di AVR attraverso un’analisi approfondita di un ampio campione di aziende del settore.

Il Presidente CEIR Carlos Velazquez, in video conferenza, considera AVR che  detiene presidenza e commissione marketing, una colonna per l’Associazione europea. Il Presidente ritiene Importante la collaborazione fra gli stati membri del Ceir,  ‘United in Diversity’, che insieme possono far valere presso la Commissione Europea le specifiche istanze del comparto di valvole e rubinetteria.

Il Presidente della Commissione Marketing CEIR Ugo Pettinaroli ricorda che AVR è anche socio fondatore del CEIR con il quale ha stretti legami. Presenta in anteprima il progetto di organizzare a Bruxelles, in occasione dell’Assemblea Generale CEIR di maggio 2022, la Giornata europea del valvolame e della rubinetteria.

Il nuovo Presidente Angaisa Maurizio Lo Re osserva che produttori e distributori della filiera idrotermosanitaria devono fare massa critica affinché il mercato possa specializzarsi sempre di più. In quest’ottica si inserisce un progetto di collaborazione con AVR che avrà un momento importante in un evento congiunto a MCE.

Il Prof. Marco Fortis, Vice Presidente della Fondazione Edison tratteggia quindi il quadro generale dello stato attuale dell’economia italiana, evidenziando che, nonostante il rialzo dei prezzi, la fiducia delle aziende è ai massimi storici. La ripresa italiana dopo la battuta di arresto del 2020 è stata molto più rapida e decisa della Germania, compreso l’export che sta crescendo velocemente. La meccanica sta diventando il perno del Made in Italy e il comparto di valvole e rubinetti è uno dei settori con la crescita più spiccata, tanto da potersi considerare un cardine della nostra economia.