16 gennaio 2024

Europarlamento: aggiornamento sul voto in Commissione Industria sull'EPBD

In data 16 gennaio in Commissione Industria (ITRE) del Parlamento europeo sulla Direttiva sulla prestazione energetica nell'edilizia (EPBD  si è espressa con una votazione di cui riportiamo gli esiti. Con 38 favorevoli, 20 contrari e 6 astenuti, la Commissione  ha approvato l’accordo raggiunto in fase di trilogo sull’EPBD, testo che approderà in plenaria nelle prossime settimane. 

L'Eurodeputato Isabella Tovaglieri  ha osservato: "Il nuovo testo rivede ampiamente gli obiettivi di efficientamento energetico, lasciando maggior margine agli Stati Membri. Saranno infatti i governi nazionali a delineare una traiettoria di rinnovamento e riduzione delle emissioni, da qui al 2050, con dei target intermedi da raggiungere, senza obblighi di aumentare di classi energetiche in capo ai proprietari di immobili. Tra le altre maggiori novità, è stato spostato dal 2035 al 2040 l’abbandono dei boiler alimentati a combustibili fossili, è stato rimosso l’obbligo di installare pannelli solari su edifici residenziali e sono stati resi “ad adesione volontaria” da parte degli Stati Membri le norme di portafoglio ipotecario (c.d. “mutui green”)..Il testo finale, tuttavia, non è esente da residue criticità, tra cui la presenza di un articolo che dispone che gli Stati Membri prevedano delle sanzioni, senza che vi siano esenzioni o tutele per i cittadini più vulnerabili (art. 31)"

Le prossime tappe dell’iter legislativo saranno successivamente comunicate..
 

Tutte le news dall'associazione
Data base SCIP
24 novembre 2020
Data base SCIP
Assemblea AVR
4 novembre 2020
Assemblea AVR
Direttiva REACH
18 settembre 2020
Direttiva REACH
Tutte le news da ANIMA
ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali

Esegui ricerca