Accesso al Superbonus: studio sulla possibilità di ottenere il doppio salto di classe energetica

Un’analisi degli interventi di riqualificazione impiantistica 

A questo link riservato agli associati è possibile scaricare il report finale di uno studio in cui è stata effettuata un’analisi degli interventi di riqualificazione impiantistica che possono ragionevolmente garantire il miglioramento di due classi di efficienza energetica e dare maggiori possibilità di accedere alle detrazioni fiscali previste dal Superbonus 110%.
Per lo svolgimento del progetto sono stati definiti quattro edifici tipo, collocati in tre diverse fasce climatiche e valutati per cinque classi energetiche di partenza. Le prestazioni energetiche e i rispettivi salti di classe sono stati considerati misurando i consumi energetici specifici prima e dopo gli interventi sugli impianti.
Tutte le simulazioni “ex ante” prevedono la stessa tecnologia di generazione (caldaia a gas non condensante e, nel solo caso del condominio con produzione autonoma di acqua calda sanitaria, caldaia per riscaldamento più boiler elettrico). Le simulazioni “ex post” sono state eseguite aggiornando i sistemi di generazione e termoregolazione. Non è stata prevista la sostituzione dei sistemi di distribuzione ed emissione.
Lo studio è stato condotto dall’Università Politecnica delle Marche su incarico di Assoclima e Assotermica e in collaborazione con altre associazioni federate ad ANIMA.
 

Tutte le news dall'associazione
Legge di Bilancio
9 gennaio 2020
Legge di Bilancio
Un futuro ibrido
10 gennaio 2019
Un futuro ibrido