MCE 2022 | Workshop: La valutazione dei rischi delle reti idriche interne degli edifici

Iniziativa organizzata da ANIMA AIAQ e WI in ANIMA Lounge

Giovedì, 30 giugno | ore 16:00 - 17:00 
MCE 2022 Fieramilano, Rho (MI)
ANIMA Lounge – Area Eventi (Pad. 18 – Stand A01 A09)

Entro gennaio 2023 il recepimento della nuova Drinking Water Directive (UE 2020/2184) porterà una serie di novità sostanziali, sia dal punto di vista tecnico che politico-gestionale, a favore della protezione della salute e dell’ambiente. Tra i principali: il nuovo approccio basato sull’analisi di rischio.
L’approccio basato sull’analisi di rischio è già stato introdotto nel 2015, con i cosiddetti Piani di Sicurezza dell’Acqua (PSA) per i gestori di acquedotti di grandi dimensioni. Con il recepimento della direttiva 2020/2184 questa valutazione dovrà essere applicata anche alle sorgenti e ai bacini idrografici destinati alla fornitura di acqua potabile, e ai gestori di piccole forniture, comprendendo così tutta la filiera di estrazione, trattamento, trasporto e distribuzione. 
La valutazione dei rischi sugli impianti di distribuzione domestica e interna agli edifici, pur non essendo obbligatoria, è però raccomandata dalle stesse autorità sanitarie. 
Per questo motivo le associazioni che in Anima Confindustria rappresentano le tecnologie per il comfort nell’edilizia  (AVR-Valvolame e Rubinetteria, Aqua Italia, Assopompe, Assotermica, Assoclima) in collaborazione con AIAQ e Watercooler Italia hanno curato un manuale “Le reti idriche interne degli edifici - valutazione dei rischi” che verrà presentato e distribuito in anteprima nell’ambito di MCE Mostra Convegno Expocomfort. 
L’Istituto Superiore di Sanità interverrà al workshop per dare una breve anticipazione sulle “Linee Guida per la valutazione e la gestione del rischio per la sicurezza dell’acqua nei sistemi di distribuzione interni degli edifici prioritari e non prioritari e in talune navi ai sensi della Direttiva (UE) 2020/2184” di imminente pubblicazione. 

DESTINATARI 
amministratori di condominii e ai responsabili, a vario titolo, della gestione e della conduzione di un edificio, o complesso di immobili e strutture, di qualsiasi natura o funzione: sia abitazioni private sia pubbliche che assolvono a scopi sociali, come uffici, scuole, ospedali, edifici commerciali, residenze per anziani, stazioni, alberghi, ecc. e a tutti i soggetti che, in regime di obbligo o con carattere di volontarietà a seconda del grado di rischio degli edifici delle vie di esposizione e della vulnerabilità dei soggetti esposti, sono interessati a conoscere il sistema idraulico interno dell’edificio per valutare, identificare e controllare le potenziali sorgenti di pericoli microbiologici o chimici, nonché sviluppare programmi di ispezione o verifiche analitiche su specifici parametri – come Legionella spp. e Piombo.

PROGRAMMA 
   
16.00 | Saluto e l’introduzione    
Alberto Spotti - ANIMA 
Matteo Dalle Fratte - AIAQ
Marzia Mariotti - WI

16.15 | Linee Guida per la valutazione e la gestione del rischio per la sicurezza dell’acqua nei sistemi di distribuzione interni degli edifici prioritari e non prioritari e in talune navi ai sensi della Direttiva (UE) 2020/2184    
            Enrico Veschetti - ISS    
16.30 | Le reti idriche interne degli edifici - valutazione dei rischi    
           Giorgio Temporelli

Chiusura 
Alberto Spotti - ANIMA

 

Ai partecipanti verrà consegna una copia della pubblicazione “Le reti idriche interne degli edifici - valutazione dei rischi”.

Iscriviti all'evento>>

 

Tutte le news dall'associazione
Un anno di Assopompe
23 dicembre 2021
Un anno di Assopompe