Anima commenta la proposta del nuovo Regolamento sull’Intelligenza Artificiale

19.01.2022

La Commissione ha presentato il 21 aprile 2021 la proposta di Regolamento sull’Intelligenza artificiale (IA).

ANIMA sta seguendo l’iter legislativo che porterà alla pubblicazione di questo nuovo regolamento e ha sviluppato un Position Paper che commenta la proposta della Commissione a supporto delle discussioni in corso in seno a Parlamento e Consiglio Europei.

Questa proposta è uno degli elementi chiave della strategia europea del mercato interno digitale, a supporto degli investimenti e dell’innovazione per le imprese europee.

Fino ad ora, le aziende associate ad ANIMA hanno immesso sul mercato e messo in servizio macchine che integrano sistemi di IA sicure, grazie ad un quadro legislativo settoriale che ha consentito loro di immettere sul mercato delle macchine che garantiscono la sicurezza di tutti gli operatori. La collaborazione uomo-macchine nelle nostre aziende non è da considerarsi un’innovazione recente e quest’ultime hanno potuto sviluppare nuovi processi industriali e innovare grazie ad una legislazione armonizzata che consentiva loro di sviluppare qualsiasi tecnologia in grado di garantire la sicurezza delle macchine e dei sistemi IA in esse incluse.

ANIMA accoglie favorevolmente la proposta di Regolamento sull’IA per raggiungere gli obiettivi fissati dalla Commissione in materia digitale.

Tuttavia ANIMA chiede ai co-legislatori di emendare la proposta della Commissione in modo da limitare esplicitamente la lista dei sistemi di cui all’Allegato I solamente ai quei sistemi IA la cui destinazione d’uso è quella di svolgere una funzione di sicurezza, al fine di consentire alle nostre aziende di continuare ad innovare e a rimanere leader in un settore altamente competitivo. ANIMA chiede altresì ai co-legislatori di coinvolgere maggiormente l’industria in tutte le decisioni da adottare ai sensi del Regolamento sull’IA.

19.01.2022

Condividi