Quattro sostanze chimiche pericolose aggiunte alla Candidate List: le sostanze SVHC sono ora 223

17.01.2022

L’Agenzia Europea per la Chimica ECHA ha aggiornato, il 17 Gennaio 2022, la Candidate List, elenco delle sostanze candidate all'inserimento in Allegato XIV (Autorizzazione) del Regolamento REACH. L'elenco delle sostanze candidate passa dunque da 219 a 223 voci; alcune di queste coprono gruppi di sostanze chimiche, quindi il numero complessivo di sostanze chimiche interessate è maggiore. Una delle quattro sostanze è utilizzata nei cosmetici ed è stata aggiunta all'elenco dei candidati in quanto ha proprietà di distruzione degli ormoni nell'uomo. Due sono usati, ad esempio, nelle gomme, nei lubrificanti e nei sigillanti, e sono stati inclusi perché influiscono negativamente sulla fertilità. Il quarto è utilizzato nei lubrificanti e nei grassi ed è stato aggiunto in quanto persistente, bioaccumulabile e tossico, quindi dannoso per l'ambiente. Le sostanze aggiunte sono:

#

Nome della sostanza

Numero EC

Numero CAS

Motivo dell’inclusione

Esempi di utilizzo/i

1

6,6'-di-tert-butyl-2,2'-methylenedi-p-cresol

204-327-1

119-47-1

Toxic for reproduction
(Article 57 c) 

Gomme, lubrificanti, adesivi, inchiostri, carburanti

2

tris(2-methoxyethoxy)vinylsilane

213-934-0

1067-53-4

Toxic for reproduction
(Article 57 c) 

Gomme, plastiche, sigillanti

3

(±)-1,7,7-trimethyl-3-[(4-methylphenyl)methylene]bicyclo[2.2.1]heptan-2-one covering any of the individual isomers and/or combinations thereof (4-MBC)

-

-

Endocrine disrupting properties (Article 57 f - human health)

Cosmetici

4

S-(tricyclo(5.2.1.02,6)deca-3-en-8(or 9)-yl O-(isopropyl or isobutyl or 2-ethylhexyl) O-(isopropyl or isobutyl or 2-ethylhexyl) phosphorodithioate

401-850-9

255881-94-8

PBT (Article 57 d)

Lubrificanti, grassi


Queste sostanze potrebbero essere inserite nell'elenco delle sostanze soggette ad autorizzazione in futuro, il che significa che le aziende dovrebbero richiedere l'autorizzazione per continuare a utilizzarle.

Si ricorda inoltre che, ai sensi del regolamento REACH, le aziende possono avere obblighi legali quando una sostanza da loro utilizzata è inclusa – da sola, in miscele o in articoli – nell'elenco delle sostanze candidate. Qualsiasi fornitore di articoli contenenti una sostanza dell'elenco delle sostanze candidate al di sopra di una concentrazione dello 0,1% peso su peso deve fornire informazioni sufficienti ai propri clienti e consumatori per consentire un uso sicuro.

Gli importatori e i produttori di articoli devono notificare all'ECHA se il loro articolo contiene una sostanza nell'elenco di sostanze candidate entro sei mesi dalla data in cui è stato incluso nell'elenco (17 gennaio 2022). I fornitori di sostanze nell'elenco di sostanze candidate (fornite da sole o in miscele) devono fornire ai propri clienti una scheda di dati di sicurezza.

Inoltre, a partire dal 5 gennaio 2021, i fornitori di articoli sul mercato dell'UE contenenti sostanze dell'elenco di sostanze candidate in una concentrazione superiore allo 0,1% peso su peso devono notificare tali articoli al database SCIP dell'ECHA; a tale proposito sarà necessario scaricare al seguente link (quando disponibile) il pacchetto delle sostanze SVHC aggiornato da utilizzare all’interno del software IUCLID.

La Lista aggiornata delle sostanze SVHC è disponibile al seguente link

17.01.2022

Condividi

Maggio 2022
Aprile 2022
Marzo 2022