La Commissione pubblica la nuova strategia per la Standardizzazione

4.02.2022

La Commissione Europea ha pubblicato la “Standardization Strategy” ovvero un pacchetto composto dai seguenti elementi:

Una comunicazione politica;

Una proposta di modifica mirata del Regolamento 1025/2012;

Una relazione sull'attuazione del medesimo Regolamento;

Il programma di lavoro annuale dell'Unione per la normazione europea.

 

Si evidenziano i seguenti elementi chiave che vengono trattati nei vari documenti:

 

• Allineamento della standardizzazione con le priorità politiche.

• Istituzione di un forum di alto livello per assistere la Commissione nell'anticipare le imminenti priorità in materia di standardizzazione e impegnarsi con il Parlamento europeo e il Consiglio per garantire la concertazione politica su tali priorità.

• Stabilisce il ruolo del Chief Standardization Officer, che guiderà il lavoro di un centro di eccellenza dell'UE sulle norme, assicurando il controllo della Commissione sull'allineamento delle attività di normazione con gli obiettivi politici e gli interessi strategici dell'UE.

• Conferma il lavoro esistente con CEN\CENELEC sulla ricerca di soluzioni per accelerare lo sviluppo e l'adozione degli standard.

• Governance.

• Una proposta di regolamento che modifica l'articolo 10 del regolamento 1025/2012. Secondo le dichiarazioni rese dal Commissioner Breton nel corso della conferenza stampa di presentazione, l'emendamento mira a rafforzare la governance degli enti normatori, in particolare per garantire che solo gli organismi di normazione nazionali europei abbiano diritto di voto sulle norme armonizzate.

• Invita gli enti di normazione a modernizzare la loro governance per migliorare l'inclusività, in particolare delle PMI e delle organizzazioni della società civile.

• La comunicazione che ci sarà una valutazione del Reg. 1025/2012 per valutare se sia ancora idoneo allo scopo.

• Annuncio dello sviluppo di un approccio orizzontale allo sviluppo di specifiche tecniche o comuni attraverso atti di esecuzione ai sensi della legislazione settoriale.

• Leadership globale.

• Previsione di una serie di misure per migliorare il coordinamento tra gli Stati membri in materia di standardizzazione internazionale.

• Migliorare la cooperazione con i partner internazionali, in particolare in Africa.

• Annuncia la pubblicazione di un dashboard annuale sulle attività di normazione pianificate, in corso e completate per una maggiore trasparenza nel sistema di normazione europeo.

4.02.2022

Condividi