Terzo trimestre 2021, numeri positivi per il settore della climatizzazione

Diffusi i dati Assoclima sul mercato Italia della climatizzazione a fine settembre 2021. Crescita importante nel segmento delle pompe di calore idroniche per il residenziale.

Si replica anche nel terzo trimestre 2021 la situazione di mercato rilevata da Assoclima nel primo e nel secondo: a fine settembre 2021 tutte le categorie merceologiche analizzate registrano aumenti percentuali, in alcuni casi anche consistenti, rispetto allo stesso periodo del 2020. Unico settore in controtendenza è quello dei condizionatori trasferibili (-10,6% a volume e -8,7% a valore).

Le percentuali di crescita più elevate arrivano, ancora una volta, dal comparto centralizzato: per le apparecchiature idroniche condensate ad aria si rilevano incrementi complessivi del 177,4% a volume e 110,3% a valore. Prosegue il trend positivo per le macchine in versione a pompa di calore con potenze inferiori a 17 kW, che al 30 settembre 2021 registrano aumenti del 222,6% a volume e 233% a valore.

Anche per i gruppi refrigeratori di liquido con condensazione ad acqua l’indagine di Assoclima rileva dati positivi (+56% a volume e +57,2% a valore), con una crescita importante nel segmento delle pompe di calore acqua-acqua con potenze inferiori a 17 kW (+167,2% a volume e + 162,9% a valore).

Confrontando i dati del terzo trimestre 2021 con quelli del 2020, nel segmento delle centrali di trattamento aria si registra un incremento del 24,5% a valore e un decremento del 3,6% a volume, mentre risultano in crescita i dati percentuali sia a volume (+58,9%) che a valore (+49%) per i sistemi di ventilazione meccanica residenziale. 

In terreno positivo anche i dati relativi a ventilconvettori di tipo standard, con e senza mantello, cassette e hi-wall, che crescono complessivamente del 42,1% a volume e del 48,3% a valore.

Al 30 settembre 2021 il comparto dell’espansione diretta registra invece i seguenti dati percentuali: +0,8% a volume e +3% a valore per i condizionatori monoblocco, +22,6% a volume e +21,2% a valore per i climatizzatori monosplit, +18,7% a volume e +26,6% a valore per i sistemi multisplit, +31,4% a volume e +29,2% a valore per i miniVRF e VRF. Risultati positivi anche per i condizionatori packaged e rooftop, che mostrano a fine settembre una crescita del 17,9% a volume e del 23,1% a valore.

Le rilevazioni trimestrali di Assoclima si riferiscono al solo mercato Italia.