Bandi Isi INAIL - Sospensioni e proroghe

Posticipata la pubblicazione del calendario aggiornato di tutte le tappe dell’iter di accesso ai finanziamenti

3.04.2020

Posticipata la pubblicazione del calendario aggiornato di tutte le tappe dell’iter di accesso ai finanziamenti

Con riferimento ai bandi ISI, INAIL ha recentemente emanato le seguenti disposizioni:

  • relativamente al bando 2019, sono sospese le date delle diverse fasi del bando e verranno riprogrammate. Resteranno invariate le modalità di presentazione e di invio delle domanda on-line già prevista dal bando (articoli 13 e 14);
  • relativamente ai bandi precedenti, ancora in corso, sono disposte le sospensioni dei termini amministrativi o le proroghe per le fasi di realizzazione e rendicontazione dal 23 febbraio al 15 aprile 2020 (in applicazione dell'articolo 103 del D.L. 18/20).

Il calendario aggiornato di tutte le tappe dell’iter di accesso ai finanziamenti, che avrebbe dovuto prendere il via il 16 aprile con la prima fase dedicata all’inserimento online delle domande, sarà pubblicato entro il prossimo 31 maggio sempre sul sito dell’Inail. Se alla data dovessero persistere restrizioni tali da non garantire un’ampia partecipazione, la pubblicazione del calendario potrebbe però subire un ulteriore slittamento. 
 
Con nota del 26 marzo, poi, INAIL ha fornito poi una serie di informazioni in merito alla: 

  • sospensione della decorrenza dei termini delle fasi di verifica amministrativa e tecnica,  i termini ordinatori o perentori previsti nei bandi Isi sono sospesi dal 23 febbraio e fino al prossimo 15 aprile. 
  • sospensione e/o proroga della decorrenza dei termini delle fasi di realizzazione e rendicontazione del progetto: per i progetti che hanno ricevuto, il provvedimento di concessione nel periodo di emergenza epidemiologica, il periodo di sospensione che decorre dal 23 febbraio al 15 aprile 2020 deve considerarsi escluso, dal computo dei 12 mesi. 
  • polizza fideiussoria: nel caso di concessione della proroga, il soggetto destinatario che ha beneficiato dell’anticipazione del finanziamento dovrà presentare, a copertura dell’ulteriore periodo concesso, una integrazione della garanzia fideiussoria già costituita per l’anticipazione del finanziamento stesso. 

 
Per consultare la nota INAIL, clicca qui
Per accedere alla sezione dedicata al Bando Isi 2019, clicca qui

3.04.2020

Condividi