5 febbraio 2024

Transizione energetica, ESG, export, mercato europeo: Generazione Distribuita fissa la rotta per il prossimo biennio.

Presentati all’assemblea degli associati, svoltasi presso Lovato Electric SpA, i progetti strategici della filiera dei motori, componenti e gruppi elettrogeni.

Si è tenuta ieri, presso la Lovato Elecrtic SpA di Gorle (BG), l’Assemblea di Generazione Distribuita, l’associazione che rappresenta la filiera dei Motori, Componenti e Gruppi Elettrogeni nell’ambito di ANIMA Confindustria.

La parte pubblica ha visto interventi di assoluto rilievo, che disegnano l’azione di Generazione Distribuita nel prossimo biennio e la sua proiezione in ambito internazionale.

Marco Monsurrò, presidente di Generazione Distribuita e di EUROPGEN, ha illustrato i progressi e il piano di azione associativo dei prossimi anni.

Andrea Orlando, Direttore Generale di ANIMA Confindustria, ha rappresentato la rilevanza del settore di Generazione Distribuita nell’ambito della federazione stessa.

Marco Fortis, Ordinario di Economia delle imprese all'Università Cattolica di Milano, vicepresidente e D.G. della Fondazione Ediison, ha presentato l’analisi “The italian economy in the G7 outlook”.

Romain Mocaër, Segretario Generale di Europgen, Co-founder di PowerGen Statistics, ha illustrato lo stato dell’arte de “Il mercato UE della generazione distribuita”.

Fulvio Rossi, già Responsabile Sostenibilità di Terna e Advisor di Avanzi, ha presentato “The generating sets industry: an enabling technology for the energy transition”, proposta per un Position paper del settore.

Generazione Distribuita ha siglato un accordo con ANIE Federazione e IEG – Italian Exhibition Group per l’ampliamento del DPE International Electricity Expo, Fiera di Rimini (Energy Transition Arena, Pad. A1), al via dal 28 febbraio 2024 in concomitanza con il K-Energy, che vede più che raddoppiato lo spazio espositivo rispetto all’edizione dello scorso anno.

Il 29 febbraio, alle ore 16.00, è prevista la Tavola rotonda “IL RUOLO STRATEGICO DELLE INFRASTRUTTURE NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA”. Il confronto organizzato da ANIE Federazione e GENERAZIONE DSTRIBUITA con i principali attori del sistema su affidabilità, efficienza e sicurezza delle infrastrutture per la transizione energetica. Nuove linee di trasmissione e di distribuzione, l’integrazione delle fonti rinnovabili non programmabili, il potenziamento delle dorsali, l’incremento della resilienza delle reti e la sicurezza dei sistemi e la continuità dell’erogazione al centro del dibattito.

Confermata anche la collettiva italiana, organizzata da Generazione Distribuita al MEE - Middle East Energy di Dubai, dal 16 al 18 aprile 2024, che vedrà anche l’esclusivo appuntamento del GD Energy Meet, serata su invito prevista per il 16 aprile, alle 20.00, presso Bliss Urban Oasis - Hotel Conrad.

L’11 ottobre, a Napoli, si terrà invece il secondo GD Awards Gala, con i riconoscimenti dedicati alle personalità che si sono distinte nel mondo della Generazione Distribuita e assegnati nelle categorie Imprenditori e Manager, Capitale Umano, Giornalisti.

Monsurrò:
Generazione Distribuita orienta la propria azione a supporto del settore e delle Associate su tre direttrici principali: la promozione commerciale della filiera, a cominciare dal DPE di Rimini e dalla nostra collettiva italiana al MEE di Dubai, il riposizionamento del nostro prodotto attraverso mirate azioni di advocacy, i tavoli tecnici Europgen a Bruxelles e la Presentazione del nostro Position paper, le attività di Networking con eventi come gli Energy Meet, il GD Awards Gala.

Fortis:
Questo settore è uno di quegli esempi di filiera di eccellenza Made in Italy che traina un paese che procede molto meglio e molto più speditamente di quanto le agenzie di rating e anche la nostra stampa nazionale racconti. Nella classifica per singoli prodotti per la bilancia commerciale (anno 2022), l’Italia è prima nel mondo in 244 prodotti, 2° in 390, 3° in 360, 4° in 318 e 5° in 272 prodotti, con un debito pubblico aumentato meno della Francia, che però è cresciuta molto meno di noi, l’inflazione più bassa del G7.

Mocaër:
Dopo una crescita molto sostenuta nel triennio 2021-2023, PowerGen Statistics prevede un assestamento del mercato della generazione distribuita con una contrazione per il 2024 e una stabilizzazione per il biennio successivo.

Rossi:
La sfida che il settore deve affrontare in un’ottica di visione riguarda il corretto inquadramento rispetto alle tematiche ESG e alla Tassonomia europea, dimostrando che la connessione diretta con il tema emissioni è fallace laddove si inquadrano correttamente i generatori come impianti fissi impiegati in emergenza per garantire la continuità del vettore elettrico.

5.02.2024

Condividi

ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali

Esegui ricerca