Sistemi intralogistici, i trend di mercato verso sicurezza e sostenibilità

Le analisi del Comitato scientifico di Aisem raccolte nel Libro Bianco dei Sistemi intralogistici rivelano dati, trend di settore e proposte

22.02.2022

Le analisi del Comitato scientifico di Aisem raccolte nel Libro Bianco dei Sistemi intralogistici rivelano dati, trend di settore e proposte

L’anno della pandemia ha rappresentato una battuta d’arresto per diversi comparti dell’intralogistica. Secondo le analisi del Comitato scientifico di Aisem, l’associazione italiana che rappresenta i costruttori e i distributori di macchine per la movimentazione e il sollevamento dei materiali all’interno di Anima Confindustria, il settore ha segnato un calo del volume d’affari del -14%, recuperato nel 2021 secondo i primi dati. Non si è registrato, invece, un rilevante calo della marginalità sui costi, anzi alcune imprese del settore dei sistemi intralogistici hanno registrato un miglioramento. Si è presentato, invece, un calo della redditività sul capitale investito: più di metà delle imprese ha registrato cali dei ricavi superiori al 10%.

«L’analisi realizzata dal Comitato scientifico – dichiara Paolo Galloso, responsabile dell’Ufficio studi di Anima Confindustria e membro del comitato scientifico di Aisem – ha rappresentato una novità per il settore. Il Libro Bianco dei Sistemi intralogistici non raccoglie solo i dati di settore degli ultimi anni, ma analizza anche il settore coinvolgendo le aziende associate tramite focus group, gruppi di lavoro e questionari di valutazione. Partendo da questo documento, sono state elaborate delle proposte per contribuire alla crescita del settore, partendo da elementi cardine quali ricerca e innovazione».

In particolare, le imprese più grandi hanno investito soprattutto in immobilizzazioni intangibili, mentre le aziende più piccole tendono a investire maggiormente su immobilizzazioni fisse. Inoltre, negli ultimi anni, mediamente, sono stati fatti investimenti volti a una maggior efficienza energetica sia del processo produttivo che nell’ottimizzazione del prodotto e/o sistema.

La presenza di servizi a valore aggiunto all’interno dell’offerta risulta essere sempre più importante a livello strategico. Servizi quali assistenza, manutenzione, consulenza, già offerti in passato, diventano sempre più un must have. Al tempo stesso, si stanno diffondendo servizi più evoluti e basati sulle nuove tecnologie (e.g. IoT), quali manutenzione predittiva e monitoraggio a distanza. nonchè la maggioranza delle aziende offre ai propri clienti prodotti interconnessi (e.g. smart sensors) caratterizzati da tecnologia IOT ed utili per fornire i servizi sopra indicati.

«Oggi il settore – dichiara Roberta Togni, capogruppo Sistemi intralogistici all’interno di Aisem – nonostante il rallentamento dei ritmi di produzione dovuto alla scarsa reperibilità di microchip e semi-conduttori, al rincaro delle materie prime (gomma, plastica, legno, ferro…), alla mancanza di contenitori marittimi e all’aumento dei costi energetici, sta investendo nello sviluppo di macchinari sempre più sicuri ed efficienti. Operiamo in un mercato dinamico e in forte crescita. Il tasso annuo di crescita a livello globale si attesta su una media del 8% ed è quindi indubbio che le aziende di questo comparto siano molto attente sia allo sviluppo tecnologico sia al miglioramento della propria organizzazione e delle competenze. Sicuramente, però, anche il 2022 sarà un ulteriore anno di attenzione per il settore. La produzione potrebbe superare i valori pre-covid, ma avere la capacità di gestire gli imprevisti risulterà un fattore determinante, quanto fondamentale, per attenuare gli effetti dei cambiamenti del mercato. D’altra parte, lo sconvolgimento della supply chain ha messo in evidenza che le aziende devono essere preparate per affrontare qualsiasi tipo di situazione».

La realizzazione del libro bianco ha visto la collaborazione di Intralogistica Italia – partner di Aisem –, l’unica manifestazione fieristica in Italia dedicata interamente ai sistemi di movimentazione che riaprirà i battenti in presenza nel prossimo mese di maggio.

22.02.2022

Condividi

Settembre 2022
Agosto 2022
Luglio 2022
Giugno 2022