IFAT Monaco 2022: edizione record per la presenza Made in Italy

Agenzia ICE e Anima Confindustria presenti guardando al futuro

2.06.2022

Agenzia ICE e Anima Confindustria presenti guardando al futuro

Agenzia ICE e Anima Confindustria per la prima volta sono presenti in fiera a “IFAT 2022” – inaugurata il 30 maggio presso il quartiere espositivo Messe München – con una Lounge Italia in posizione centrale all’interno della Hall A6 a disposizione dei tanti visitatori e delle 236 aziende italiane espositrici presenti in fiera in questi giorni.

Dopo l’ultima edizione del 2018 (3.300 espositori per 260.000 mq di superficie espositiva capaci di accogliere e attirare a Monaco circa 245.000 visitatori provenienti da tutto il mondo), in questa edizione di rilancio – a seguito del rinvio dell’appuntamento, a cadenza biennale, previsto nel 2020 – il sentiment dei presenti e degli addetti ai lavori è positivo, con la presenza di espositori da circa 60 Paesi, tra i quali i principali player internazionali, a conferma della leadership della manifestazione che a giusta ragione viene considerata la principale fiera mondiale per la gestione dell'acqua, delle acque reflue, dei rifiuti e delle materie prime secondarie.

Gli espositori presenti sono produttori di tecnologie, impianti e macchinari e aziende di servizi, studi di ingegneria, consulenti, università, associazioni, enti scientifici e di ricerca, startup ed autorità.

La ratio dell’intervento promozionale dell’Agenzia ICE va ricercata nella volontà di promuovere le potenzialità e le soluzioni offerte dalle aziende italiane ed in prospettiva anche ad allargarne la partecipazione con la realizzazione di un padiglione nazionale.

“L’interesse delle aziende italiane per “IFAT” cresce di anno in anno e in questa edizione la presenza ha raggiunto numeri record e molte sono le richieste di re-booking così come moltissimi i visitatori interessati ad un coinvolgimento diretto in occasione delle prossime edizioni” – conferma Davide Galli, Agente per l’Italia di Messe München – “In attesa dei numeri a consuntivo sui visitatori il management della manifestazione esprime grande soddisfazione malgrado la mancanza di visitatori ed espositori da aree ancora condizionate dal persistere dell’emergenza pandemica o dalle contingenze geo-politiche”.

Naturalmente oltre agli spazi espositivi, la manifestazione è stata animata da un fitto programma di conferenze, presentazioni, forum su tematiche inerenti economia circolare e tecniche di riciclaggio dei rifiuti oltre alla presenza di un'area dedicata alle start-up e di uno spazio esterno riservato a dimostrazioni dal vivo.

Gli spazi espositivi saranno accessibili fino al 3 giugno 2022.

2.06.2022

Condividi

Luglio 2022
Giugno 2022
Maggio 2022
Aprile 2022