Aqua Italia a MCE 2022

Appuntamento il 30 giugno per approfondire due argomenti di stretta attualità

22.06.2022

Appuntamento il 30 giugno per approfondire due argomenti di stretta attualità

Aqua Italia – l’Associazione Costruttori Trattamenti Acque Primarie federata Anima Confindustria – in occasione della prossima edizione live di MCE Mostra Convegno Expocomfort (28 giugno – 1 luglio, Fieramilano Rho) ha in agenda interessanti iniziative dedicate all’intero comparto, che si svolgeranno nell’area eventi di Anima Lounge (Pad. 18 Stand A01-A09), la cui partecipazione è gratuita previa registrazione.

Il 30 giugno – dalle 14.00 alle 14.45 – è in programma il workshop Aqua Italia dal titolo “Proroga Bonus Acqua potabile: luci e ombre” per fare il punto sullo stato dell’arte dell’incentivo introdotto dalla Legge di Bilancio 2021 e la successiva proroga. Sarà un’importante occasione di confronto e approfondimento con l’obiettivo di continuare a valorizzare la risorsa idrica e ridurre il consumo di contenitori di plastica.

Dalle ore 16.00 Aqua Italia sarà tra i protagonisti del workshop Anima Confindustria dal tema “La valutazione dei rischi delle reti idriche interne degli edifici” durante il quale verrà presentato e distribuito in anteprima il manuale “Le reti idriche interne degli edifici – valutazione dei rischi” a cura delle Associazioni che in Anima Confindustria rappresentano le tecnologie per il comfort nell’edilizia (AVR-Valvolame e Rubinetteria, Aqua Italia, Assopompe, Assotermica, Assoclima) in collaborazione con AIAQ e Watercooler Italia. Interverrà inoltre l’Istituto Superiore di Sanità per una breve anticipazione sulle “Linee Guida per la valutazione e la gestione del rischio per la sicurezza dell’acqua nei sistemi di distribuzione interni degli edifici prioritari e non prioritari e in talune navi ai sensi della Direttiva (UE) 2020/2184” di imminente pubblicazione. Ricordiamo infatti che entro gennaio 2023 il recepimento della nuova Drinking Water Directive (UE 2020/2184) porterà una serie di novità sostanziali, sia dal punto di vista tecnico che politico-gestionale, a favore della protezione della salute e dell’ambiente. Tra i principali: il nuovo approccio basato sull’analisi di rischio. La valutazione dei rischi sugli impianti di distribuzione domestica e interna agli edifici, pur non essendo obbligatoria, è però raccomandata dalle stesse autorità sanitarie.

La manifestazione fieristica nella sua versione digital prosegue fino al 6 luglio e sarà possibile incontrarsi e confrontarsi con le Associazioni ANIMA on line al link.
 

22.06.2022

Condividi

Dicembre 2022
Novembre 2022
Ottobre 2022