Linee guida per la corretta manutenzione di estintori, componenti delle reti di idranti, porte tagliafuoco ed uscite di emergenza

La presente Linea Guida vuole essere uno strumento a supporto delle quotidiane attività che i tecnici manutentori delle attrezzature e/o sistemi antincendio sono chiamati a svolgere.

E’ importante che tutti gli “attori” conoscano a fondo quali procedure e quali azioni possono garantire prestazioni rispondenti sia alle normative tecniche vigenti sia ai canoni di buona tecnica che il servizio in qualità richiede.

Troppo spesso le Aziende di anutenzione si trovano a lavorare sprovvisti di buona parte delle documentazioni di base per il corretto svolgimento delle proprie attività. Le Aziende di Manutenzione devono rendersi conto che la mancata o la limitata formazione del proprio personale non può elevare il livello qualitativo delle prestazioni e i Committenti devono prendere atto del fatto che effettuare correttamente la manutenzione con personale preparato, in grado di garantire la funzionalità, l’efficienza e il funzionamento dei sistemi antincendio, costa.

Ai fini di una corretta attività di manutenzione si precisa che:

  • compito del Committente, in qualità di responsabile degli ambienti in cui si svolge una qualsiasi attività soggetta alla disciplina della prevenzione incendi, è mantenere in effi cienza, secondo un piano di controllo periodico e manutenzione, i dispositivi antincendio e di sicurezza, nel rispetto delle disposizioni legislative/regolamentari vigenti, delle norme di buona tecnica emanate dagli organismi di normalizzazione nazionali ed europei o, in assenza di dette norme di buona tecnica, delle istruzioni fornite dal fabbricante e/o dall’installatore (art. 4 DM 10.3.98)
  • tutti i componenti dei dispositivi devono essere regolarmente controllati per assicurarsi che non sussistano danneggiamenti e che siano immediatamente utilizzabili.

Qualora la documentazione di tali dispositivi e dei loro componenti non siano disponibili, o siano parzialmente disponibili, la loro predisposizione e/o aggiornamento è a cura del Datore di Lavoro o della persona dal lui delegata secondo la legislazione vigente.

Basilare, ai fini della tutela sia del committente sia del fornitore del servizio, è operare nel pieno rispetto delle disposizioni contrattuali. Una corretta redazione del contratto (che lo ricordiamo è un documento condiviso tra le parti), diventa strumento indispensabile per la gestione del servizio. Gli elementi importanti nella redazione di un contratto sono:

  • la corretta identificazione del sito e dei dispositivi oggetto del servizio, comprensiva di indicazione della documentazione minima che deve essere resa disponibile
  • le prestazioni del servizio oggetto del contratto, comprese le richieste specifi che
  • la modalità di gestione delle manutenzioni straordinarie.

Download

Condividi

ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali