Statuto U.Co.M.E.S.A e codice etico

Testo approvato dall’Assemblea degli Associati nella seduta del 1° Luglio 1999.

U.Co.M.E.S.A. ha lo scopo di prendere in esame e la risolvere i problemi specifici della categoria, assistendo gli Associati in tutto quanto possa riferirsi alla loro attività di settore:

  • favorire e incrementare la produzione del settore, promuovendo lo sviluppo della meccanizzazione dei cantieri, sviluppando la conoscenza e la diffusione dei prodotti degli Associati con adeguate iniziative
  • sviluppare studi e ricerche di mercato anche con l'ausilio di statistiche di produzione e di vendita
  • sviluppare iniziative promozionali (fiere, esposizioni, convegni pubblicazioni) anche in collaborazione con i preposti enti governativi
  • sviluppare rapporti con associazioni ed istituzioni nazionali ed estere interessanti l'attività della categoria
  • studiare e risolvere problemi tecnici, economici, commerciali, normativi, legali e fiscali interessanti la categoria intervenendo ove è necessario nelle sedi opportune presso enti ed autorità
  • dare efficiente collaborazione ad enti ed istituti preposti ad emettere norme e disposizioni interessanti l'attività del settore; 3 g) sviluppare iniziative che abbiano lo scopo di migliorare la conoscenza dei problemi di impiego delle macchine da cantiere
  • favorire l'unificazione e la standardizzazione della terminologia tecnica e delle caratteristiche delle macchine da cantiere.

Associati

Possono far parte dell’Associazione due categorie di Associati:

  • gli Associati effettivi e cioè le imprese italiane che si dedicano in tutto o in parte alla produzione di macchine ed impianti edili, stradali, minerari, per la prefabbricazione e affini
  • gli Associati aggregati e cioè le imprese operanti in settori complementari e quelle che operano nel mercato settoriale in rappresentanza o per conto di gruppi industriali con impianti di produzione solo all’estero. 
Documenti
Perché associarsi Per saperne di più

I motivi per entrare nel mondo ANIMA.

1. Fare sistema

Far parte di un network di 1.000 imprese dell’industria meccanica, che rappresenta realtà e interessi di 60 settori, consente di:

  • far ascoltare la voce degli imprenditori con maggior peso politico nei tavoli tecnici (UNI, CEN, ISO, Associazioni e Comitati Europei) e istituzionali (Confindustria, Ministeri, Commissione Europea)
  • avere maggior visibilità sui media ai temi e alle iniziative dei comparti rappresentati dalla Federazione ANIMA
  • partecipare a occasioni di incontro e aggiornamento sui temi di interesse strategico per le imprese della meccanica
  • cogliere tutti i vantaggi delle Convenzioni con i nostri partner.

2. Promuovere l'industria meccanica 

Federazione ANIMA offre opportunità di:

  • visibilità all’impresa e all’imprenditore in modo da valorizzare i prodotti e il capitale umano attraverso l’associazione di riferimento
  • partecipare a incontri d'affari in Italia e all'estero organizzati dalla Federazione e/o dall’associazione.
  • utilizzare canali di accesso o consolidamento ai mercati esteri più dinamici e promettenti.

3. Informazioni per il business

  • Novità normative e legislative a livello nazionale e internazionale
  • Trend dei mercati
  • Approfondimenti tecnici (sicurezza, ambiente, politica energetica, politica industriale, contraffazione, Made in, sorveglianza mercato, finanziamenti alle imprese, agevolazioni fiscali, …)
  • Aggiornamenti sui corsi di formazione e gli eventi

4. Servizi e consulenza pensati per le aziende della meccanica 

  • Formazione su misura
  • Finanziamenti alla formazione
  • Certificazione
  • Servizi doganali
  • Consulenza

5. Essere parte attiva nell’evoluzione del mercato

Sostenendo le esigenze dei vari settori di riferimento nei tavoli decisionali e interagendo con le istituzioni nazionali e dell'Unione Europea in modo continuativo, siamo in grado di:

  • cogliere anticipazioni e prospettive
  • condividere esperienze e buone pratiche per aggiornare in modo puntuale le tue competenze.