Unified Water Label

L'etichetta WATER LABEL è uno schema volontario di etichettatura europeo avviato dai produttori di rubinetti e valvole per migliorare il consumo di acqua e le prestazioni di rubinetti, valvole e soffioni.

L’etichetta Water Label informa i consumatori sull’effettivo consumo dell’acqua e dell’energia nei prodotti del bagno.

L'Unified Water Label (UWL) ha continuato a crescere negli ultimi mesi e l'industria ha ora un'opportunità per sostenere il percorso verso un accordo volontario (VA), all’Ecodesignn Consultation Forum di Bruxelles. La DG Ambiente della Commissione europea ha invitato i rappresentanti a presentare la UWL a questo Forum per esaminare la proposta di VA presentata dalla UWL e cercare prove del percorso a rappresentare l'80% delle unità vendute sul mercato.

Il successo della UWL è ora nelle mani del settore e il tempo è giusto per tutti i produttori di mostrare il loro supporto in modo tale che questo obiettivo dell'80% delle unità vendute (inizialmente rubinetti e docce) possa essere raggiunto. Per far ciò i prodotti devono essere registrati e l'etichetta visibile su siti web, sul materiale informativo sul prodotto e sulle guide all'installazione.  

L'UWL e l’European Bathroom Forum invitano tutti i produttori, i rivenditori e i distributori a difendere la propria posizione e a impegnarsi nella UWL firmando le lettere di impegno, per marchi già registrati e per quelli che non sono ancora registrati. Le lettere di impegno a supporto possono essere richieste alla Segreteria AVR che in Italia promuove l’etichetta e ne ha la rappresentanza.

Voluntary agreement

Nel dicembre 2018 la Commissione Europea comunica ufficialmente di essere disposta a firmare il «Voluntary Agreement» con i rappresentanti dell’industria - Risultato ottenuto grazie all’azione di lobby svolta da EBF, dal CEIR e da AVR. Il Voluntary agreement riconosce il Water Label come lo strumento per il raggiungimento degli obiettivi di risparmio idrico della Direttiva ECODESIGN.

L’accordo volontario prevede alcune condizioni vincolanti:

  • impegno dei produttori a registrare nel Water Label tutti i rubinetti e le docce immessi sul mercato europeo e a dare la massima visibilità all’etichetta applicata ai propri prodotti
  • dimostrazione della capacità del Water Label di coprire almeno l’80% dei prodotti commercializzati in Europa entro due anni dalla firma dell’accordo
  • nomina di un ispettore indipendente che, attraverso la raccolta dei dati di vendita delle aziende, sia in grado di verificare l’effettiva copertura di mercato del Water Label.
  • Il supporto dell’industria è essenziale per la riuscita dell’iniziativa.

EBF European Bathroom Forum è una piattaforma informale europea costituita nel 2017, supportata da 63 produttori europei e 9 organizzazioni e associazioni (CEIR è socio fondatore). Questa piattaforma riunisce tutte le parti coinvolte in un’unica voce con l’intento di promuovere e influenzare i consumatori sull’importanza dell’efficienza idrica. EBF ha l’obiettivo di creare e promuovere l’etichetta ‘UNIFIED WATER LABEL’. La nuova etichetta è l’evoluzione del CEIR Water Label.

Approfondimenti

Condividi

Unified Water Label