PGIT-LCP|HP_Chiller

All’interno di Assoclima, il PGIT-LCP|HP è costituito dai principali costruttori di chiller condensati ad acqua e ad aria.

Capo Gruppo

Mariano Covolo - Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems S.p.A.

Definizione merceologica

I gruppi refrigeratori d’acqua o di liquido sono apparecchiature, completamente assemblate in fabbrica, consistenti in un sistema frigorigeno che raffredda acqua o liquido incongelabile: l’acqua o il liquido incongelabil viene a sua volta utilizzato come fluido secondario per il trasporto dell’energia termica (freddo, in questo caso) da una posizione centralizzata alle unità trattamento aria (solitamente posizionate nella stessa centrale) e/o ai terminali d’ambiente (posizionati nei locali da condizionare).

Distinzione principali tra essi è il sistema di produzione del freddo:

  • a compressione di vapori – utilizzano il vapore saturo di un fluido adatto che viene compresso in un compressore, liquefatto in un condensatore, espanso tramite un evaporatore dove, evaporando, sottrae calore all’acqua da raffreddare (“acqua refrigerata”) per rientrare in ciclo tramite l’aspirazione del compressore stesso;
  • ad assorbimento – utilizzano un refrigerante dissolto in un solvente che, attraverso l’apporto di calore esterno, si separa da quest’ultimo in una parte del complesso chiamata generatore, condensa nel condensatore per poter essere utilizzato, quindi evapora a contatto con l’acqua da refrigerare (alla quale asporta calore) e infine si ricombina con il solvente nell’assorbitore. I refrigeratori ad assorbimento si distinguono in gruppi ad assorbimento a cascame di calore e in gruppi ad assorbimento a fiamma diretta.

Condividi