I player della filiera idrogeno si incontrano a MCE Hydrogen Summit

11.07.2023

Secondo i principali player, le tecnologie sono mature ma occorre avviare l’industrializzazione a livello nazionale per arrivare al pieno di sviluppo della nascente filiera.

I comparti dell’industria meccanica sono pronti a scommettere sull’idrogeno come vettore energetico del futuro. I player dell’intera filiera produttiva si sono incontrati a Milano durante l’evento Hydrogen Summit, organizzato da MCE in collaborazione con il Politecnico di Milano e Anima Confindustria, per esporre il proprio punto di vista portando casi reali e discutere metodi e strategie per rendere anche economicamente sostenibile il nascente mercato.

Durante il panel “Modelli di Business per l’applicazione delle Tecnologie dell’Idrogeno” Alberto Zerbinato, referente idrogeno del Consiglio di Presidenza Anima Confindustria, ha parlato di una meccanica «ai blocchi di partenza», sottolineando come sia fondamentale che il grande lavoro svolto finora dalle imprese italiane venga valorizzato con l’avvio di una vera industrializzazione che «può avvenire solo grazie a un piano di investimenti strutturali a livello nazionale».

Allo stato attuale, il Made in Italy ha il potenziale per giocare un ruolo di spicco, grazie alle imprese italiane che da tempo hanno investito nello sviluppo di tecnologie hydrogen ready. In questo processo di transizione, l’industria meccanica riveste un ruolo di particolare rilevanza essendo presente lungo tutte le fasi della filiera, e specialmente nella componentistica.

L’importanza di valorizzare le tecnologie eccellenti sviluppate dalla manifattura italiana è stata ribadita anche durante l’intervento di Andrea Baio, coordinatore del GET Anima Idrogeno. «Nella nascente filiera dell’idrogeno – ha dichiarato – l’Italia ha l’opportunità di avere un ruolo da protagonista a livello internazionale. Dobbiamo valorizzare la grande maturità tecnologica delle aziende che hanno già sviluppato tecnologie a idrogeno che esprimono al massimo grado l’eccellenza del Made in Italy».

ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali

Esegui ricerca