Accordo tra Confindustria ed ENEA sull'idrogeno

L'accordo prevede di potenziare la ricerca e lo sviluppo della filiera industriale dell'idrogeno

In questo periodo, in cui i costi energetici per le aziende sono cresciuti in maniera esponenziale, risulta importante, come primo passo verso la transizione energetica, l’accordo raggiunto a gennaio 2021 tra Confindustria ed ENEA sulla ricerca e lo sviluppo della filiera industriale dell’idrogeno, una fonte più pulita rispetto a petrolio e gas naturale e meno onerosa per le imprese, che possa rendere l’Italia maggiormente indipendente per quanto riguarda la produzione e diminuire l’importazione di energia elettrica dall’estero. 
 
L’intesa include la raccolta di dati delle tecnologie, del know-how, i settori interessati dalla decarbonizzazione, la trasformazione tecnologica, i processi industriali che utilizzano l’idrogeno e sui potenziali in termini di consumo e di capacità produttiva nel breve, medio e lungo periodo. 
 
Il patto si prefigge inoltre di promuovere sempre di più il rapporto tra ricerca e sistema industriale per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche all’avanguardia, ma anche progetti e studi, in vista di un cambiamento di modello dei processi energetici, attraverso nuovi programmi, la reingegnerizzazione dei prodotti e delle strutture produttive.

ANIMA Confindustria meccanica varia

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11/13 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali

Esegui ricerca