Italia in Catamarca

mer 21 ottobre 16:30

on line

Su invito dell'Ambasciata d'Italia a Buenos Aires e dell'Ufficio ICE impegnati nel lancio del programma “Italia in 24", ciclo di iniziative dedicato ad approfondire le opportunità di collaborazione commerciale e industriale con le Province e le autorità locali argentine, ANIMA Confindustria promuove la presenza delle aziende italiane al primo focus dedicato alla Provincia di Catamarca con il Webinar "Italia in Catamarca” in programma mercoledì 21 ottobre 2020 dalle 16.30 alle ore 18.00 (ora italiana) con la partecipazione tra gli altri di S.E. Giuseppe Manzo, Ambasciatore d'Italia a Buenos Aires e del Governatore della Provincia di Catamarca, Raúl Jalil.
L'iniziativa è rivolta alle  imprese italiane potenzialmente interessate alla collaborazione commerciale con l’imprenditoria di Catamarca

Link d'iscrizione
Per ulteriori informazioni potrete rivolgervi a buenosaires@ice.it (Direttore: Luigi D'Aprea) e c.c. affari.internazionali@anima.it


---------------------------------
La provincia di Catamarca situata nella zona nordoccidentale del Paese rappresenta il 4% del totale della superficie del paese e l’1% dell'intera popolazione argentina. L'economia della provincia seppur di dimensioni non troppo ampie è una delle più diversificate del paese, incentrata principalmente su estrazione mineraria, industria, commercio, turismo, allevamento e agricoltura e Catamarca fa anche parte della Zona di Integrazione del Centro Ovest dell’America del Sud (ZICOSUR) che prevede la realizzazione di un Corridoio bioceanico (rete stradale e ferroviaria) dal quale verrà attraversata con la prospettiva di numerosi benefici dal punto di vista  economico-commerciale.

Risorse naturali: Il settore più importante della provincia è il settore minerario; nonostante nel 2018 venne chiusa la miniera di rame, oro e molibdeno di Bajo La Alumbrera. In seguito a questo evento, il profilo minerario di Catamarca ha subito una notevole modifica. Se nel 2016 l’estrazione di metalli rappresentava il 76% del valore provinciale, nel 2018 questa era scesa al 52%. Negli ultimi anni si è registrato un calo dell’estrazione anche per quanto riguarda il rame, a seguito dell'esaurimento di questo minerale. Ad oggi, il prodotto principale dell’estrazione mineraria della provincia è il litio, la cui produzione nel 2018 fu di 17 mila tonnellate (del 14% superiore rispetto al 2017). Oltre ai minerali sopracitati, nella provincia si estraggono anche argento, piombo, zinco e stagno

Opportunità economiche/interessi italiani

Anche in ragione dell'impegno delle autorita' locali, la provincia di Catamarca presenta condizioni attrattive per gli investimenti quali stabilità politica, trasparenza amministrativa e programmi di sviluppo incentrati sulla sostenibilita', oltre a:

· Presenza di terreni privati disponibili a prezzi accessibili,

· Proprietà pubbliche disponibili a condizioni vantaggiose (acquistabili al 50% del valore stabilito)

· Imprenditori locali interessati a stabilire relazioni con investitori esteri

· Presenza di attrazioni turistiche di grande interesse e valore

· Vantaggi finanziari e fiscali per gli interessati ad investire nel settore turistico

· Ampia varietà di risorse naturali, culturali e produttive non ancora sfruttate

· Ottima rete stradale che consente spostamenti rapidi e sicuri

Link d'iscrizione

 

Quando
mer 21 ottobre dalle 16:30 alle 18:00