Cosa cambia con il nuovo Regolamento macchine 2023/1230/UE

Nuovo corso che consente di conoscere e approfondire il nuovo regolamento sulla sicurezza dei macchinari, analizzando gli adempimenti richiesti e le responsabilità per i vari soggetti coinvolti (progettisti, produttori, venditori, utilizzatori).

A cura di ANIMA Confindustria in collaborazione con ICIM GROUP.

mar 9 luglio 9:30

È stato pubblicato il 29 giugno 2023 in Gazzetta ufficiale il Regolamento (UE) 2023/1230 del Parlamento europeo e del Consiglio UE, che dal 2027 sostituirà l'attuale Direttiva 2006/42/CE.

Il nuovo Regolamento macchine (direttamente applicabile in tutti gli Stati membri) risponde all'esigenza di uniformare i requisiti di salute e sicurezza all’interno dell’Unione Europea, affinché questi si integrino con gli aspetti di progresso tecnologico (es. digitalizzazione, intelligenza artificiale) in tutti gli ambiti, dalla progettazione, alla costruzione e alla vendita.

La vecchia Direttiva del 2006, non copriva infatti i rischi derivanti da nuove tecnologie, sempre più diffuse e applicate in ambito industriale.

 

A CHI SI RIVOLE

  • Responsabili di progettazione e progettisti
  • Referenti tecnici
  • Referenti commerciali
  • Addetti agli acquisti
  • Referenti sicurezza

 

CONTENUTI

1) Introduzione: perché un nuovo regolamento per le macchine
2) Nuove definizioni specifiche per le macchine
3) L’elenco aggiornato dei componenti di sicurezza.
4) L'aggiornamento dei requisiti essenziali di sicurezza (RES): inclusione dei rischi legati a nuove tecnologie
5) Il nuovo elenco di macchine che presentano rischi elevati (ex All. IV)
6) Le procedure di valutazione della conformità, l'organismo notificato
7) La documentazione tecnica e la nuova dichiarazione di conformità UE
8) Le definizioni degli operatori economici ed i loro obblighi
9) Macchine usate e in servizio: la modifica sostanziale

 

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE 

Il corso, tenuto in DIRETTA WEB da docente qualificato, prevede un massimo di 20 partecipanti, per poter consentire uno standard qualitativo e di interazione adeguati.

La durata del corso prevista è di 6 ore dalle ore 9.30 alle 16.30 (con pausa di 1 ora e 2 break) attraverso una piattaforma digitale, che consente agli iscritti di intervenire con domande in diretta ed esempi di confronto.

La quota di adesione (agevolata per i Soci ANIMA o clienti ICIM) comprende i materiali digitali condivisi nel corso e l'attestato di partecipazione.

 

CREDITI FORMATIVI

Per gli Ingegneri in regola con l'iscrizione all'albo nazionale è possibile (senza costi aggiuntivi) fare richiesta di erogazione crediti CNI attraverso il modulo iscrizione.

 

DOCENTE

Ing. Igor Balassi

Laureato in Ingegneria Elettronica presso il Politecnico di Milano. Vanta ventennale esperienza come esperto tecnico in primari enti di certificazione, coordinatore e docente sulle tematiche inerenti la Direttiva Macchine e Direttiva ATEX.

 

- - -

Ti interessa organizzare questo corso solo per la tua azienda? Contattaci!

I corsi ANIMA possono essere coperti dai fondi interprofessionali per la formazione. Chiedi al tuo referente Risorse umane / Amministrazione.

ONLINE

Formazione
martedì 09 luglio 2024
dalle 9:30 alle 16:30
Home page

ANIMA Federazione delle Associazioni Nazionali dell'Industria Meccanica Varia ed Affine

Via Scarsellini, 11/13 - 20161 Milano (Italy) Tel.(+39) 02-45418500  Fax (+39) 02-45418545 Email - anima@anima.it

Rimani in contatto con noi | Note legali | Privacy policy

Esegui ricerca