Strumenti finanziari

Per supportare le aziende nell'accesso ai finanziamenti, Anima Confindustria ha siglato un accordo con Intesa Sanpaolo per la gestione della cessione del credito

Per supportare le aziende nell'accesso ai finanziamenti, Anima Confindustria ha siglato un accordo con Intesa Sanpaolo per la gestione della cessione del credito

Anima Confindustria ha siglato un accordo quadro con Intesa Sanpaolo SpA per la gestione della cessione del credito con la possibilità per le aziende associate di ottenere finanziamenti nella forma di “anticipo contratti” finalizzati alla miglior gestione degli appalti ed esecuzione dei lavori.

Grazie all'accordo, sarà possibile per il sistema federativo:

  • sostenere le Imprese associate nella fase di esecuzione di lavori;
  • rendere liquidi i crediti di imposta acquisiti tramite lo sconto in fattura, con la finalità di immettere la necessaria liquidità funzionale alla riduzione dell’esposizione finanziaria.

In particolare, viene messa a disposizione delle imprese associate una soluzione integrata e modulare che prevede:

  • finanziamenti nella forma di “anticipo contratti” per accompagnare le imprese nella gestione degli appalti e nella esecuzione dei lavori;
  • acquisto dei crediti di imposta afferenti agli interventi di riqualificazione del patrimonio edilizio e liquidazione degli stessi, con la formula della cessione pro soluto, in modo da rendere smobilizzabili i crediti fiscali maturati dall’impresa esecutrice degli interventi,
  • ridurre l’esposizione dell’anticipo contratto e contenere nel tempo l’esposizione finanziaria nei confronti della banca;
  • Intesa Sanpaolo si rende pertanto disponibile ad acquisire i crediti fiscali che le verranno ceduti nell’ambito delle attività disciplinate dal protocollo siglato con Anima a specifiche condizioni;
  • le Imprese potranno inoltre fruire di un servizio di assistenza gratuito mediante l’utilizzo di una piattaforma dedicata di Deloitte, primario partner forte di una consolidata esperienza nel settore, che consentirà la gestione tempo per tempo di tutti i passaggi amministrativi necessari, l’acquisizione delle opportune certificazioni e la consulenza in ordine alla gestione fiscale dei crediti di imposta.

Le soluzioni di assistenza e supporto finanziario saranno riservate tra l’altro alle singole imprese o alle imprese costituite in filiera produttiva, nell’ambito del più ampio “Programma Filiere”, con la finalità di sostenere le PMI fornitrici di un General Contractor.

L’accordo prevede inoltre numerose altre iniziative a favore dell’industria oltre all’attivazione di un tavolo di lavoro comune per azioni e interventi che possano rafforzare l’efficacia del Superbonus. In particolare Intesa San Paolo e Anima daranno il via a un percorso congiunto per individuare tutte le azioni da intraprendere in coerenza con le norme di legge e identificare i migliori strumenti di accompagnamento e sostegno delle Imprese associate.