L'Italia è al passo con le nuove regolamentazioni italiane ed europee?

Convegno "Gli aggiornamenti necessari per le imprese del settore valvole e rubinetti alla luce dei trend di mercato" al Teatro degli Scalpellini - San Maurizio D’Opaglio (NO) – l’1 febbraio 2019 alle ore 9.

Per fare il punto della situazione AVR e Confindustria Novara Vercelli Valsesia hanno organizzato un appuntamento dedicato a tutte le aziende del settore.

Il 2019 sarà un anno importante per l’industria italiana delle valvole e della rubinetteria. Sono, infatti, molte le novità all’orizzonte che avranno un impatto sulle scelte strategiche delle aziende: 

  • la revisione della Direttiva 98/83/CE e del Decreto Ministeriale 174/2004 che ridefiniranno i riferimenti legislativi dei materiali che si possono utilizzare a contatto con acqua potabile
  • le imminenti decisioni delle istituzioni sull’autorizzazione all’uso del cromo esavalente e l’inserimento del 27 giugno 2018 del piombo nella Candidate List (lista di sostanze candidate ad essere incluse nell’allegato XIV del Regolamento REACH) che ha determinato nuovi obblighi di informazione per i fornitori di articoli contenenti tale sostanza così come definito dall’art. 33 del REACH
  • l’entrata in vigore dal prossimo luglio dell’”Open Scope” della Direttiva RoHS, data in cui le restrizioni all’uso di sostanze pericolose saranno applicabili a tutte le AEE, comportando che parte dei prodotti del settore rubinetteria e valvolame dovranno conformarsi ai requisiti della Direttiva.

L’incontro si è concluso con un interessante confronto dei partecipanti con Marco Fortis sui trend dei vari mercati per delineare gli scenari futuri e le scelte strategiche delle imprese.

Condividi

L'Italia è al passo con le nuove regolamentazioni italiane ed europee?