Assoclima e Assotermica: iniziativa importante, ora semplificare le procedure

Secondo Stefano Bellò «il Superbonus è stata un’iniziativa tempestiva da parte del Governo italiano che è servita a dare un indirizzo politico chiaro.

24.01.2021

Secondo Stefano Bellò «il Superbonus è stata un’iniziativa tempestiva da parte del Governo italiano che è servita a dare un indirizzo politico chiaro.

Non basta però aumentare gli incentivi: ci vuole meno burocrazia e una semplificazione delle procedure di accesso. Per questo anche il coinvolgimento delle banche era necessario. L’Italia deve investire di più anche nell’edilizia pubblica, negli ospedali e soprattutto nelle scuole».

Anche Alberto Montanini, presidente Assotermica, vede con ottimismo l’introduzione del Superbonus, ma mancano ancora dei punti da sviluppare. «Affinché sia uno strumento efficace sono necessarie più certezze, le norme devono essere chiare e applicabili. Bisogna anche considerare che l’incentivo si applica a un parco impiantistico esistente molto vecchio. Ogni utente deve avere la consapevolezza dell’impianto che possiede e di come fare per migliorarne le prestazioni, attraverso la sostituzione con una tecnologia evoluta che fornisca comfort, sia smart ed efficiente e rispetti l’ambiente».

Oltre al Superbonus sia Bellò che Montanini ricordano che ci sono grandi attese anche sul Recovery Fund: la transizione green è uno dei driver per utilizzare queste risorse.