Rilancio delle esportazioni, gli interventi di SACE

SACE-Simest e Unicredit hanno stanziato un plafond di 1 miliardo di euro per sostenere le imprese italiane, in particolare PMI e Mid, alle prese con gli impatti negativi causati dal Coronavirus sull’operatività aziendale.

11.02.2021

SACE-Simest e Unicredit hanno stanziato un plafond di 1 miliardo di euro per sostenere le imprese italiane, in particolare PMI e Mid, alle prese con gli impatti negativi causati dal Coronavirus sull’operatività aziendale.

Attraverso il plafond saranno offerti finanziamenti a breve termine (fino a 18 mesi), erogati da UniCredit e garantiti da Sace, a favore delle aziende clienti della banca, per far fronte alle esigenze di capitale circolante e permettere a queste di assorbire al meglio lo shock subito dalla filiera produttiva nazionale e internazionale a seguito della diffusione in tutto il mondo del Covid-19.

Sempre riguardo all'export, sono stati previsti ulteriori interventi di SACE per 4 miliardi per sostenere le necessità di capitale circolante delle imprese, per rilanciare le esportazioni e diversificare i mercati di riferimento. Si inserisce all'interno del Piano per la promozione del Made in Italy coordinato dal Ministero degli Affari esteri.

Coronavirus