Le misure del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture nel decreto Rilancio

Il ministro Paola De Micheli ha annunciato nella conferenza del 14 maggio le misure rivolte a trasporti e infrastrutture previste dal decreto "Rilancio", a partire da un fondo di 500 milioni per il trasporto pubblico locale e un rifinanziamento del fondo affitti per 140 milioni, per sostenere l'accesso alla casa. 

    28.01.2021

    Il ministro Paola De Micheli ha annunciato nella conferenza del 14 maggio le misure rivolte a trasporti e infrastrutture previste dal decreto "Rilancio", a partire da un fondo di 500 milioni per il trasporto pubblico locale e un rifinanziamento del fondo affitti per 140 milioni, per sostenere l'accesso alla casa. 

      • Mobilità urbana: un contributo finanziario pari al 60% della spesa sino ad un massimo di 500 euro per ogni acquisto in "mobilità alternativa" (a zero emissioni);
      • Trasporti: per il trasporto ferroviario, canoni ridotti nel 2020: lo stato interviene con un pacchetto da 155 milioni per integrare le minori entrate previste per il 2020. Aumenta il fondo di solidarietà per il trasporto aereo;
      • Autotrasporto: incremento di 20 milioni di euro per l’anno 2020 delle risorse previste per la copertura delle riduzioni compensate dei pedaggi autostradali a favore del settore dell’autotrasporto.
      • Sistema portuale: riduzione dell’importo dei canoni concessori e introduzione di un contributo ai soggetti fornitori di lavoro temporaneo portuale nel limite massimo di 2 milioni di euro per 2020 e 2021;
      • Infrastrutture: aumenta di 40 milioni per l’anno 2020 la dotazione del fondo “Salva Opere” per ristorare i crediti verso le aziende interessate da crisi, fallimenti o concordati.
      Coronavirus