Dpcm 10 aprile

Il Governo ha adottato il nuovo DPCM 10 aprile 2020, che proroga le misure di sospensione delle attività produttive fino al 3 maggio prossimo.

24.01.2021

Il Governo ha adottato il nuovo DPCM 10 aprile 2020, che proroga le misure di sospensione delle attività produttive fino al 3 maggio prossimo.

Il provvedimento riepiloga e riordina le misure di contenimento previste nei precedenti provvedimenti e, quindi, sostituisce, tra gli altri, le previsioni e gli allegati di cui ai DPCM 11 marzo e 22 marzo 2020, nonché quelle di cui al DM 25 marzo 2020.

Le nuove misure urgenti di contenimento del contagio, sia di carattere generale sia finalizzate allo svolgimento in sicurezza delle attività lavorative, sono in vigore dal 14 aprile fino al 3 maggio 2020.

Il dpcm conferma la sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali - ad eccezione di quelle indicate nel decreto - e amplia il novero delle attività già consentite, ricomprendendo anche quelle funzionali alla continuità delle filiere delle attività individuate al comma 7 dell’articolo 2.

In una circolare inviata ai prefetti viene ribadita la preventiva comunicazione al Prefetto per la ripartenza di alcune attività produttive, innovando la precedente disciplina che prevedeva invece il meccanismo dell’autorizzazione.

In sede di valutazione delle condizioni richieste per la prosecuzione delle attività per le quali opera l’obbligo della comunicazione, il Prefetto può inoltre adottare un eventuale provvedimento di sospensione, sentito il Presidente della Regione.

Coronavirus