Addendum all'accordo Confindustria - ABI

Confindustria ha siglato con ABI e le altre Associazioni imprenditoriali un Addendum all’Accordo per il Credito 2019che estende la moratoria dei finanziamenti in favore delle imprese di grandi dimensioni che autocertifichino di essere state danneggiate dall’emergenza sanitaria Covid-19. E' stato inoltre facilitato l'accesso alla moratoria per le imprese.
 

15.02.2021

Confindustria ha siglato con ABI e le altre Associazioni imprenditoriali un Addendum all’Accordo per il Credito 2019che estende la moratoria dei finanziamenti in favore delle imprese di grandi dimensioni che autocertifichino di essere state danneggiate dall’emergenza sanitaria Covid-19. E' stato inoltre facilitato l'accesso alla moratoria per le imprese.
 

L’Addendum prevede inoltre, sia per le PMI che per le grandi imprese, che:

  • la moratoria possa riguardare anche imprese con esposizioni debitorie classificate come deteriorate dopo il 31 gennaio 2020. Si tratta di una novità importante, considerato che l’Accordo e l’Addendum riguardavano solo le imprese in bonis e che anche la moratoria di legge introdotta dall’articolo 56 del DL Cura Italia riguarda le sole PMI in bonis. Restano comunque escluse le imprese classificate in sofferenza;
  • le banche aderenti possano estendere la durata della sospensione della quota capitale delle rate di mutuo fino a 24 mesi per le imprese appartenenti a specifici settori o filiere produttive con maggiori difficoltà di ripresa dai danni conseguenti all’emergenza sanitaria Covid-19.

Le misure previste dall’Addendum del 22 maggio potranno essere richieste fino al 30 giugno 2020

Coronavirus