Offshore Technology Conference - OTC 2020

lun 4 maggio 0:00

Houston

ICE-Agenzia, in collaborazione con ANIMA Confindustria Meccanica Varia ed ANIE, organizza la Partecipazione Collettiva delle aziende italiane della filiera Oil&Gas in occasione della "Offshore Technology Conference - OTC 2020" in programma a Houston dal 4 al 7 maggio 2020.

La scadenza per aderire è fissata al prossimo 29 gennaio 2020 e la disponibilità residua di n.6 postazioni aziendali al costo di 1.500,00 €+IVA.

Lo spazio occupato dalla Partecipazione Collettiva Italiana sarà collocato all'interno del "NRG Center" (Rif. Stand n.3949 e 3849) e non nell'Arena.

Perchè partecipare
Fin dalla prima edizione nel 1969 "Offshore Technology Conference - OTC" rappresenta uno tra i più importanti eventi internazionali per l'industria Oil&Gas, con partecipanti provenienti da tutto il mondo con l'obiettivo di "sviluppare la conoscenza scientifica e tecnica per lo sviluppo sicuro, ecologico e sostenibile delle risorse petrolifere e di gas offshore."
Il comparto dell'energia è una delle voci più importanti per il bilancio del Texas: il settore del petrolio vede impiegate 5.000 imprese, tra cui 47 raffinerie; vengono prodotti circa 5 milioni di barili annui (Circa il 30% della capacità di raffinazione degli Stati Uniti e il 75% della produzione petrolchimica degli Stati Uniti è in Texas). Il Texas è anche ai primi posti negli USA per quanto riguarda la produzione di energia eolica (19.7 mila megawatt) ed energia solare, oltre che secondo Stato americano per produzione di energia nucleare (5mila megawatt dopo la California). Fra i primati energetici del Texas ricordiamo: produzione di 5mila megawatt di potenza dal nucleare; 19.700 megawatt di potenza dall'eolico, per un totale di 172 mld di fatturato indotto (primo Stato USA per indotto). L'attività delle 5000 aziende petrolifere di Houston determina il 30% delle produzione/raffinazione del petrolio negli USA.

In allegato circolare informativa e scheda di adesione