Modello organizzativo 231 e reato di contrabbando: quali soluzioni per un'adeguata Compliance?

Easyfrontier, partner di ANIMA Confindustria nell'ambito del Servizio Dogana Facile, organizza 5 incontri formativi dal titolo "Compliance & Coffee" 

Easyfrontier, partner di ANIMA Confindustria nell'ambito del Servizio Dogana Facile, organizza 5 incontri formativi dal titolo "Compliance & Coffee" 

gio 17 giugno 10:00

online

Nel 2020 è stata introdotta una importante modifica normativa in cui si stabilisce che l’impresa è responsabile anche per i reati di contrabbando commessi nel suo interesse. È davvero determinante, quindi, implementare adeguate procedure per prevenire il rischio di incorrere in tale grave infrazione.

L'incontro è condotto da Fulvio Liberatore, CEO Easyfrontier, Delegato nel Trade Contact Group presso la Commissione Europea.

Interverrà Gabriele Tarantini, esperto di Modelli Organizzativi 231, Manager Artea e Partner AD&D Consulting

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

L'incontro è il terzo nell'ambito del ciclo di eventi  "Compliance & Coffee", durante i quali viene trattato ogni volta un diverso argomento legato alla conformità aziendale: semplificazione doganale; gestione dell'origine; modello organizzativo 231; adempimenti su accise e imposte di consumo; Export Control e Programma Interno di Controllo (ICP).
L'iniziativa è finalizzata a supportare le imprese internazionalizzate, consentendo loro di muoversi e di competere in totale sicurezza, valorizzando altresì l'immagine e la reputazione aziendale.
Durante i 45 minuti di ciascun incontro, sarà possibile venire a conoscenza delle più importanti procedure aziendali relative agli scambi con l'estero e di come gestirle adeguatamente.
Sono previste testimonianze provenienti dal mondo delle Istituzioni.
 

Quando
gio 17 giugno dalle 10:00 alle 10:45