L'Arabia Saudita registra un afflusso di investimenti azionari esteri di 18 Miliardi di dollari

L'Arabia Saudita è diventata la principale destinazione di investimenti azionari tra i mercati emergenti questa estate, secondo l'Institute of International Finance (IIF). Supportata dal suo passaggio allo status di mercato emergente, l'Arabia Saudita ha attratto finora 18 miliardi di dollari di investimenti azionari esteri, ha affermato l'IIF, che ha evidenziato i progressi sauditi nel riformare il proprio mercato dei capitali. MSCI ha aggiunto le azioni saudite al suo indice dei mercati emergenti a giugno.

Mentre la guerra commerciale in corso tra Stati Uniti e Cina ha avuto un impatto negativo sui flussi di investimento verso alcuni mercati emergenti negli ultimi mesi, l'Arabia Saudita ha registrato una controtendenza. Il Regno ha attratto oltre 4,5 miliardi di dollari di afflussi azionari esteri a maggio e 2 miliardi di dollari nelle prime tre settimane di agosto.

L'inclusione delle azioni quotate nella Borsa saudita “Tadawul” negli indici dei mercati emergenti MSCI e FTSE ha attratto quest'anno miliardi di dollari dai fondi di investimento globali. (ICE RIYADH)

Fonte notizia: Arab News Magazine

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Istituzioni
02/09/2019

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.