Recepita in Italia la Direttiva NIS dedicata alla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi in Europa.

Il 16 maggio è stato approvato in sede di Consiglio dei Ministri, il Decreto Legislativo 18 maggio 2018, n. 65 “Attuazione della direttiva (UE) 2016/1148 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 6 luglio 2016, recante misure per un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell'Unione”, che recepisce anche in Italia la Direttiva NIS (acronimo NIS - Network and Information Security) recante misure per un livello comune elevato di sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell’Unione.

La direttiva (UE) 2016/1148 sulla sicurezza delle reti e dei sistemi informativi nell’Unione è la prima legislazione orizzontale dell’UE ad affrontare le sfide in materia di cybersicurezza, che ha davvero rivoluzionato la resilienza e la cooperazione in termini di cybersicurezza in Europa. 

La direttiva ha tre obiettivi principali:

- migliorare le capacità nazionali di cybersicurezza;

- rafforzare la cooperazione a livello dell’UE; 

- promuovere una cultura di gestione del rischio e di segnalazione degli incidenti tra i principali attori economici, in particolare gli operatori che forniscono servizi essenziali per il mantenimento di attività economiche e sociali e i fornitori di servizi digitali. 

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
20/06/2018

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.