REACH – Pubblicato nuovo Regolamento (UE) 2018/1881 sui nanomateriali

Il giorno 4 dicembre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (serie L 208/1) il Regolamento (UE) 2018/1881 della Commissione Europea che prevede la revisione di diversi allegati del Regolamento REACH per quanto riguarda i requisiti di registrazione per i cosiddetti nanomateriali.
I nanomateriali sono sostanze chimiche in una particolare forma ("nanoforma") con caratteristiche speciali, composti da particelle con almeno una delle dimensioni compresa tra 1 e 100 nanometri (nm). In parte a causa di queste caratteristiche, i nanomateriali sono utilizzati in molti modi diversi e innovativi, ad esempio nei catalizzatori, nell'elettronica, nei pannelli solari, nelle batterie, nella scienza dei materiali e nelle applicazioni biomediche.

I nanomateriali sono sempre stati soggetti al Regolamento REACH che però non conteneva, fino a oggi, disposizioni specifiche a riguardo, motivo per cui le aziende spesso non sapevano come registrare queste "sostanze in nanoforma", anche in considerazioni degli effetti specifici di tossicità e di impatto ambientale di questi materiali che spesso differiscono dalle sostanze convenzionali.

I nuovi requisiti di registrazione per i nanomateriali sono applicabili a partire dal 1° gennaio 2020.
Per ottenere la registrazione dovranno essere fornite informazioni sulle loro caratteristiche di base e sulle tipologie di utilizzo, su come gestirli in modo sicuro, sui rischi che possono comportare per la salute e l'ambiente e su come questi rischi possano essere adeguatamente controllati.

Il testo Regolamento (UE) 2018/1881 è disponibile al seguente link.

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
18/12/2018

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.