Nuova Sabatini 4.0 – Chiarimento del Ministero dello Sviluppo Economico

Il MiSE ha pubblicato sul proprio sito, il giorno 10 marzo, la circolare direttoriale n. 22504, con ulteriori chiarimenti per l’erogazione dei contributi per investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti tramite lo strumento della “Nuova Sabatini 4.0”.

La circolare chiarisce definitivamente quali sono i beni materiali e immateriali oggetto dell’incentivo: adesso le due liste coincidono esattamente con gli elenchi dei beni ai quali si applica l’iperammortamento.

L’elenco definitivo dei beni materiali rientranti tra gli investimenti cui si applica la Nuova Sabatini 4.0 è disponibile al seguente link.

Ricordiamo che, tramite la Legge di Bilancio 2017, la Nuova Sabatini è stata prorogata per due anni, con le seguenti caratteristiche:
•    la proroga per la concessione dei finanziamenti di banche e intermediari finanziari è valida fino al 31 dicembre 2018;
•    la misura è stata rifinanziata per complessivi 560 milioni di euro;
•    è stata definita una riserva, pari al 20% del nuovo stanziamento, finalizzata alla concessione di finanziamenti per l’acquisto da parte di micro, piccole e medie imprese di impianti, macchinari e attrezzature finalizzati alla realizzazione di investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti;
•    è stata introdotta una maggiorazione, per gli investimenti di cui al punto precedente, del contributo del 30% rispetto al 2,75% previsto dal decreto interministeriale 25 gennaio 2016 per gli investimenti ordinari.

Tutte le informazioni e la documentazione relativa alla Nuova Sabatini sono disponibili nell’apposita pagina del sito del Ministero, al seguente link.

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
14/03/2017

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.