Modelli unici per la realizzazione di impianti di microgenerazione

Con il Decreto 16 marzo 2017 “Approvazione dei modelli unici per la realizzazione, la connessione e l'esercizio di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento e di microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili” (Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.73 del 28 marzo 2017) sono stati istituiti i modelli unici sono utilizzati  per  la  realizzazione,  la connessione e l'esercizio degli  impianti  di  microcogenerazione  ad alto  rendimento  ovvero   degli   impianti   di   microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili, eventualmente dotati di  sistemi  di accumulo, aventi tutte le seguenti caratteristiche:

realizzati  presso  clienti  finali  già  dotati  di  punti  di prelievo attivi in bassa o media tensione;

aventi potenza  non  superiore  a  quella  già  disponibile  in prelievo;

alimentati a biomassa, biogas, bioliquidi ovvero a gas metano  o GPL;

per i quali sia contestualmente richiesto  l'accesso  al  regime dello scambio sul posto;

ove ricadenti nell'ambito di applicazione del Codice dei beni  e delle attività culturali di cui al decreto  legislativo  n.  42  del 2004,  non  determinino  alterazione  dello  stato   dei   luoghi   e dell'aspetto esteriore degli edifici;

aventi capacità di generazione inferiore a 50 kWe.

 
Tali  modelli unici sono utilizzati decorsi 180 giorni dall’entrata in vigore del Decreto.
Il testo integrale del Decreto e i modelli unici sono consultabili al seguente link.

Di interesse per: 
Energia
Di interesse per: 
Industria
Fonte: 
Area tecnica
30/03/2017

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.