Industria 4.0 – Graduatoria Competence Center

Il Ministero dello Sviluppo Economico, completato il riesame e la  valutazione delle domande pervenute, ha pubblicato, lo scorso 24 maggio, la graduatoria provvisoria Competence Center, in cui ritroviamo quali capofila: Politecnico di Torino, Politecnico di Milano, Alma Mater Studiorum Università di Bologna,Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

 

A questo punto il Ministero avvierà un confronto e una negoziazione con gli otto soggetti e, alla fine della procedure, procederà all’adozione del decreto di concessione contenente gli impegni a carico dei soggetti beneficiari anche in ordine agli obiettivi, tempi e modalità di realizzazione dell’attività programmata, l’indicazione delle spese e dei costi ammissibili, le condizioni di revoca o l’interruzione dei benefici e l’eventuale applicazioni di penali in caso di inadempienza e trasmette il decreto al soggetto proponente.

 

Ricordiamo che il Ministero ha stanziato, per 73 milioni di euro per le attività di avviamento e per i progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale 

 

Funzione dei Competence Center 

I Competence Center dovranno svolgere attività di orientamento e formazione alle imprese nonché di supporto nell'attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale finalizzati alla realizzazione, da parte delle imprese fruitrici, in particolare delle Pmi, di nuovi prodotti, processi o servizi (o al loro miglioramento) tramite tecnologie avanzate in ambito Industria 4.0

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
12/06/2018

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.