Horizon 2021-2017 – Approvato l'accordo provvisorio

Il Parlamento europeo ha approvato lo scorso 17 aprile  l'accordo provvisorio raggiunto dai colegislatori su Horizon Europe, il programma di ricerca e innovazione dell'Unione Europea per il prossimo periodo di bilancio dal 2021 al 2027.
La Commissione aveva proposto a giugno 2018 il nuovo programma di ricerca e innovazione, con una proposta di stanziamenti di 100 miliardi di euro.
Tre i pilastri alla base del programma proposto:
Open Science (25,8 miliardi di euro), avente l'obiettivo di supportare progetti di ricerca di frontiera definiti e guidati dai ricercatori attraverso il Consiglio europeo della ricerca, borse e borse di fondi per ricercatori attraverso le azioni Marie Skłodowska-Curie (€ 6,8 miliardi) e infrastrutture di ricerca.
Global Challenges e Industrial Competiveness (52,7 miliardi di euro), avente l'obiettivo di sostenere direttamente la ricerca relativa alle sfide della società, rafforzare le capacità tecnologiche e industriali e impostare  missioni a livello di Unione Europea, oltre le attività svolte dal Joint Research Centre (2,2 miliardi di euro).
 Open Innovation (13,5 miliardi di euro), avente l'obiettivo di  sviluppare il panorama generale europeo dell'innovazione, anche rafforzando ulteriormente l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET).
 
Per ulteriori approfondimenti sul programma Horizon Europe, cliccare qui.

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
02/05/2019

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.