Esercizio di attrezzature a pressione: stato dell’arte dei lavori sulle norme UNI 11325- 3 e UNI 11325-10

Lo scorso dicembre 2017, la specifica tecnica UNI/TS 11325-3 "Attrezzature a pressione – Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione – Parte 3: Sorveglianza dei generatori di vapore e/o acqua surriscaldata", ha terminato la fase di inchiesta pubblica UNI. Questo documento, fa parte della serie di specifiche tecniche elaborate in conformità all‘art. 3 del decreto del 1° dicembre 2004, n. 329 “Regolamento recante norme per la messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature a pressione e degli insiemi di cui all‘articolo 19 del decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 93". Tale specifica tecnica descrive le procedure perla sorveglianza di generatori di vapore, nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti.
 
In stato di avanzata revisione – e prossima all’uscita in inchiesta pubblica – vi è anche l’altra specifica tecnica dedicata ai generatori di vapore, ovvero la UNI/TS 11325-10 "Attrezzature a pressione - Messa in servizio ed utilizzazione delle attrezzature e degli insiemi a pressione – Parte 10 Sorveglianza dei generatori di vapore e/o acqua surriscaldata esclusi dal campo di applicazione della UNI/TS 11325-3”. che illustra le corrette procedure per la sorveglianza di generatori di vapore esclusi dalla parte 3 nel rispetto delle disposizioni legislative vigenti.

Di interesse per: 
Generale
Di interesse per: 
Industria
Fonte: 
Area tecnica
06/02/2018

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.