Certificazioni di conformità nell’Unione Euroasiatica

Con la creazione dell’Unione Doganale Euroasiatica – cui aderiscono Russia, Bielorussia, Kazakhstan, Kirghizistan, Armenia – è stata avviata la creazione di un sistema di Regolamenti Tecnici quali misure di armonizzazione destinati a unificare e semplificare le procedure per l’esportazione dei prodotti in tale spazio economico.
 
Una delle principali chiavi d’accesso è la certificazione di conformità secondo tali Regolamenti Tecnici che contengono una serie di requisiti, tra cui, ad esempio, requisiti di sicurezza dei prodotti, regole per la messa in servizio e procedure di valutazione della conformità.
Tali Regolamenti riguardano diversi ambiti: sicurezza dei macchinari, bassa tensione, compatibilità elettromagnetica, dispositivi antideflagranti (ATEX), dispositivi in pressione (PED) e apparati a gas, per citarne alcuni.
 
Le certificazioni richieste sono uniche e riconosciute in tutti i Paesi dell’Unione e possono anche essere ottenute con validità fino a 5 anni.
Ciò considerato, per quelle certificazioni ottenute nel 2013 è necessario avviare la procedura di rinnovo.
 
Al fine di avviare i passi del caso, in modo da godere senza soluzione di continuità della copertura delle certificazioni di conformità, ICIM – insieme a East Certification & Service – può garantire, grazie all’esperienza maturata e alla conoscenza delle specifiche normative, il necessario supporto per la definizione della migliore strategia e l’ottimizzazione delle procedure certificative,
 
Per maggiori informazioni: Marta Loi (e-mail marta.loi@icim.it – tel. 02 772534254)

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Area tecnica
08/03/2018

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.