Confine tra l’applicazione della Direttiva Bassa Tensione (LVD) 2014/35/EU e della Direttiva Macchine 2006/42/CE – Posizione Assopompe

Nuovo Position Paper Assopompe - Direttiva Macchine e Direttiva LVD

Ai fini della legislazione comunitaria, le pompe per liquidi di qualsiasi tipologia, si considerano macchine ed in quanto tali sono soggette ai requisiti della Direttiva Macchine 2006/42/CE. 

Le elettropompe (e in particolar modo quelle destinate a utilizzi in ambiti domestici o similari), sono considerabili anche come dispositivi elettrici destinati ad essere adoperati a basse tensioni nominali e dunque soggette ai requisiti della Direttiva Bassa Tensione (LVD) 2014/35/EU.

Per una pompa si pone dunque spesso la questione di definire quando applicare l’una o l’altra direttiva e soprattutto se e come dichiarare il rispetto di una o di entrambe le direttive.

La Commissione Tecnica Assopompe ha voluto fare chiarezza sul tema con la pubblicazione della position paper allegata.

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Associazione
18/07/2016