ACCESSORI DI SOLLEVAMENTO : «È una filiera della sicurezza»

PROGETTO AISEM - ATS MONZA

«È una filiera della sicurezza», così Marco Ghisleni, Vice capo sezione Sollevamento dell’associazione Aisem, definisce l’iniziativa della Ats di Monza che ha trovato il pieno sostegno dei costruttori delle tecnologie per sollevamento, elevazione e movimentazione.

Nei controlli di routine, l’agenzia di tutela della salute ha verbalizzato numerosi infortuni legati agli accessori per i sistemi di sollevamento, in particolare i golfari e i magneti. Sono stati sufficienti quattro mesi per elaborare e pubblicare i contenuti del tavolo di lavoro, ora disponibile sul sito dell’ATS. Ai lavori hanno partecipato le aziende provenienti da diversi settori con competenze nel mondo dell'accessoristica per quanto riguarda il sollevamento.

«Abbiamo ridefinito nomenclature, tipologie e impieghi, controlli e manutenzione perché questi accessori siano efficienti per tutti i prodotti». A cosa sono dovuti gli infortuni? All'utilizzo sbagliato e inadeguato.
Manca una formazione ai dipendenti da parte dei datori di lavoro. L’abitudine, la distrazione e la non informazione determinano un rischio per chi opera con le macchine. «Non è un problema di macchinario. La scelta dell'accessorio richiede concentrazione e il non lasciarsi ingannare dalla familiarità con gli strumenti in forza della propria esperienza».

Aisem è già pronta a diffondere questa buona cultura in tutta la Lombardia. E oltre. «Assieme alle Autorità competenti siamo consapevoli che questo nostro lavoro possa portare beneficio su tutto il territorio nazionale. Noi siamo pronti. ad arrivare tutta l'Italia. È un argomento di sicurezza a livello nazionale. Ora sappiamo che quando si vuole fare una cosa si riesce e in poco tempo».

https://www.ats-brianza.it/index.php/it/?option=com_content&view=article&layout=edit&id=145



Di interesse per: 
Movimentazione e logistica
Fonte: 
Anima
30/05/2016