CONGRESSO CEIR - Gardone Riviera 6/8 giugno 2018

AVR ospita il Congresso europeo CEIR 2018

L’Associazione italiana dei costruttori di valvole e rubinetteria AVR ha organizzato l’annuale Congresso del CEIR, l’Associazione europea che raggruppa i costruttori europei del settore. L’evento che quest’anno è stato ospitato in Italia si è tenuto sulle rive del Lago di Garda a Gardone Riviera, presso lo storico Hotel Savoy Palace, dal 6 all’8 giugno 2018. Una vetrina internazionale per AVR che ha riscosso l’interesse dagli associati ed è stato un grande successo.
Il Presidente AVR Ugo Pettinaroli all’inizio del secondo anno di Presidenza CEIR, ha tracciato un bilancio positivo del settore.

“Nonostante il clima di generale incertezza si tratta di numeri positivi, – commenta Pettinaroli – che ci danno fiducia per il futuro. Il comparto valvole e rubinetteria vive un buon momento e il valore stimato degli investimenti nel 2018 è destinato ad aumentare, trainato  anche dal piano Industria 4.0”.

Dai grafici relativi all’andamento dei vari comparti, infatti, è evidente la posizione di leadership che il nostro Paese detiene in Europa trascinata in particolare da due aree geografiche importanti come il Novarese e il Bresciano e confermata anche dalla costante posizione di vertice detenuta dall’Italia nel tempo nella classificazione dei tre prodotti di riferimento: siamo primi per quanto riguarda le valvole industriali e quelle per l’edilizia e secondi per le valvole e i rubinetti sanitari ma con un sostanziale testa a testa tra Italia e Germania.
 
Il programma del congresso ha registrato riunioni istituzionali del Consiglio, dei Comitati tecnici e di Marketing, oltre all’Assemblea Generale tenutasi l’8 giugno, si sono susseguite interessanti relazioni sull’analisi dell’attuale situazione geopolitica internazionale e sulle prospettive, le sfide e le previsioni per l’industria, tra cui l’intervento “Barriere interne ed esterne alla concorrenza, una prospettiva diversa”, di Andrea Moro, della Cranfield University. Altri interventi interessanti, tenuti da Enrico Veschetti (Istituto Superiore della Sanità) e dal Szilvia Eosoly (EDW – European Drinking Water), hanno riguardato lo “stato dell’arte” sulla legislazione dei materiali a contatto con l’acqua potabile. Le sessioni di lavoro hanno toccato i temi dell’efficienza energetica, dell’economia circolare, della robotica, delle tendenze dell’industria globale delle valvole e delle opportunità di mercato e di investimento.
Molto interessante anche la tavola rotonda  intitolata “Una certificazione, un test, in tutta l’Europa”, alla quale è seguito l’intervento fi Salvatore Majorana (Kilometro Rosso), sul tema “Dalla ricerca all’industria: il lungo fil rouge dell’innovazione”.

Una sessione è stata dedicata inoltre a un’analisi specifica del mercato globale dell’industria del valvolame e del suo futuro.
 
Per informazioni potete contattare la Segreteria AVR (tel. 02 45418.571)
www.ceir.eu

Di interesse per: 
Generale
Fonte: 
Associazione
05/07/2018