Agroprodmash 2019

07/10/19 - 11/10/19
Di interesse per: 
Alimentare
Agroprodmash 2019

ICE-Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, nell’ambito delle attività promozionali a favore del comparto macchine per la trasformazione e l’imballaggio alimentare, organizza la partecipazione collettiva italiana alla fieraAgroprodmash, che si svolgerà a Mosca dal 7 all’11 ottobre 2019.

Perché partecipare:

Nonostante la crescita, registrata nel 2017-2018, della produzione locale dei macchinari per l’industria alimentare, la Russia rimane un grande importatore di tali tecnologie. Ciò è dovuto in buona parte alla crescente attenzione, da parte dei consumatori, alla qualità del prodotto finale, per ottenere la quale è necessaria una tecnologia affidabile e all’avanguardia. I produttori russi preferiscono quindi acquistare da Germania, Italia, Francia, Paesi Bassi, Spagna e Austria. La concorrenza dei macchinari cinesi si fa sentire principalmente nelle aree orientali del Paese, sia per questioni di vicinanza geografica che di inferiore qualità della produzione alimentare.
Le importazioni di macchinari per la trasformazione alimentare sono state di circa € 225 mln nel 2018, di cui circa € 45,6 mln dall’Italia, per una quota di mercato del 20% (tali valori non includono i macchinari per l’imballaggio, per i quali l’Italia, con € 105 mln di fatturato in Russia e una quota di mercato del 38,84% è leader indiscusso).
La posizione dell’Italia è molto diversificata a seconda dei sottocomparti.
Nei macchinari per la panificazione, pasticceria, biscotteria e paste alimentari, l’Italia occupa il primo posto, con una quota stabile di circa il 35% del mercato.
Per il comparto della lavorazione carni siamo tuttavia solo i sesti fornitori del Paese, con una quota del 5.6%. Per la frutta e verdura, l’Italia è terza con il 13,5%. Anche nel comparto lattiero-caseario l’Italia rappresenta solo il 10,1% delle importazioni. È da notare come la quota dell’Italia abbia subíto un calo drastico nel 2018, in quanto le quote del 2017, nei 3 comparti suddetti, erano rispettivamente del 33%, 45% e 27%.

Si ritiene pertanto che vi siano ampi margini di ripresa delle nostre esportazioni, da riacquistare puntando sulla qualità e sull’immagine della tecnologia Made in Italy.

Scadenza iscrizioni: 6 maggio 2019

Circolare informativa e scheda di iscrizione in allegato.


 


AllegatoDimensione
Agroprodmash_circolare_informativa.pdf631.19 KB

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.