1° Business Forum Italo-Arabo

Venerdì, 12 Ottobre, 2018 (Tutto il giorno)
Milano, Palazzo Turati

Il  Primo Business Forum Italo Arabo, organizzato dalla Joint Italian Arab Chamber (JIAC) con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e il Ministero dello Sviluppo Economico, raccoglierà oltre 300 partecipanti tra Ministri e autorevoli rappresentanti delle Istituzioni e della Comunità economico – finanziaria italiana e araba.

L'obiettivo è fornire un ulteriore impulso alle relazioni economiche tra Italia e Paesi Arabi; pienamente condivisa la volontà di trasformare le sfide in reali opportunità di sviluppo reciproco.

Le tematiche affrontate nel corso delle diverse sessioni di lavoro hanno suscitato grande interesse, sia per la riconosciuta autorevolezza degli interlocutori coinvolti sia per la rilevanza dei settori oggetto di approfondimento. Presso la prestigiosa sede di Palazzo Turati a Milano, ospiti della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, si è infatti discusso di internazionalizzazione e di crescita degli scambi commerciali tra Italia e Paesi Arabi, con particolare attenzione alla necessità di fornire un supporto concreto alle imprese, soprattutto la PMI italiana e la nuova imprenditoria araba, per favorire lo sviluppo di nuovi business. In questo senso, è emerso come la capacità di avere un corretto approccio, anche culturale, a mercati così diversi, sia determinante per raggiungere gli obiettivi di crescita.

Molto dibattuto il tema della diversificazione energetica e della trasformazione delle cosiddette Oil & Gas Economies, che apre a nuovi scenari e opportunità di business nel settore delle Energie Rinnovabili, in cui le imprese Italiane possono giocare un ruolo da protagonista. Promettenti anche le prospettive nell’ambito delle Infrastrutture e del Turismo, mentre il tessile, il manifatturiero e in generale il comparto dei Luxury Goods che coinvolge numerose eccellenze del Made in Italy, continua a trainare il nostro export e presenta ancora ampi margini di sviluppo. Il Forum ha anche affrontato il tema, sempre più attuale, della Finanza Islamica come motore e strumento di sviluppo per le aziende italiane. Una particolare attenzione è stata dedicata ai progressi e ai cambiamenti che stanno interessando il settore dei Servizi finanziari, con la creazione di nuovi prodotti che, anche in questo ambito, si rendono necessari per cogliere con successo le sfide da affrontare. Oltre agli incontri istituzionali avvenuti tra il Ministero degli Affari Esteri e la delegazione ufficiale del Regno del Bahrein, sono decine gli incontri che si sono svolti a margine della conferenza e che hanno animato la giornata rendendo l’evento un’occasione concreta di condivisione e sviluppo degli affari.

La Joint Italian Arab Chamber, nel ricordare il contributo della Union of Arab Chambers e di Promos che hanno collaborato all’organizzazione, desidera ringraziare tutte le istituzioni e le ambasciate, sia italiane e che arabe, che hanno supportato e preso parte al Forum, dando all’evento un prestigio e una larghezza di orizzonti ineguagliati. La JIAC desidera altresì ringraziare tutti i partecipanti che hanno contribuito a creare un vero e proprio momento d’incontro tra Italia e Paesi Arabi, nonché rivolgere un plauso a tutti gli illustri relatori e ai partner che ci hanno sostenuto ed ai nostri sponsor: il Main Sponsor Intesa Sanpaolo, con noi sin dal principio, ed il Major Sponsor, GK Investment Holding. Infine, un sincero apprezzamento per l’attenzione rivolta all’iniziativa dai media nazionali e internazionali.

Di interesse per: 
Generale

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.