Profilo

 

Assopompe è l'associazione dei costruttori italiani di pompe aperta anche alle aziende commerciali del settore.

Si propone di informare i soci sugli sviluppi del mercato, promuovere l'aggregazione di risorse e competenze, divulgare conoscenze utili a sostenere la vitalità tecnologica e industriale di un settore importante della nostra economia. Assopompe conta oggi circa 50 soci, con un fatturato totale di circa 1 miliardo di euro ed un numero totale di addetti che supera le 4.700 unità.

È iscritta ad Europump, che raccoglie le associazioni territoriali europee, e pertanto partecipa alle iniziative europee, accede alla conoscenza delle normative più aggiornate, ad un vasto repertorio di pubblicazioni tecnico-scientifiche, ed infine ad un insieme di informazioni statistiche sull'andamento dei mercati. Conoscere l'evoluzione del settore aiuta a focalizzare le iniziative di marketing e vendita ed orientare correttamente i propri investimenti. Queste sono aspettative legittime da parte delle aziende associate.

La mission, rivolta ai soci attuali e a quelli che vorranno aderire è di fare "sistema" per rendere più forte e rappresentativo il nostro settore:

- partecipare direttamente alle commissioni in cui si articola l'attività tecnica, normativa e di marketing;

- poter influenzare il contenuto di una normativa ed evitare di subire le conseguenze di scelte di parte;

- ricevere un'informazione tempestiva e completa su tutte le attività;

- ottenere un maggior approfondimento e arricchire le proprie competenze professionali, attraverso contatti costruttivi nelle varie sedi d'incontro, in Italia ed in Europa.

Ciò é tanto più importante quanto più si allargano gli orizzonti della nostra industria. L'Italia é ormai inserita nell'Unione Europea. Dobbiamo perciò acquisire maggior peso, anche e soprattutto sui tavoli di lavoro internazionali.

In un'associazione più forte, le aziende italiane avranno la possibilità di lavorare insieme, nell'assoluto rispetto della proprietà intellettuale di ogni socio e delle leggi di libera concorrenza, per proteggere la redditività del settore in un mercato estremamente competitivo e imprevedibile.

Inoltre è stata ideata una formula di aggregazione che permette a Società specializzate e di fama internazionale non produttrici di pompe ma particolarmente legate al settore, di partecipare concretamente alla vita associativa di Assopompe in qualità di “Soci Aggregati”.