Rappresentanza a tutela del settore

L'ultimo decennio ha visto quindi AVR impegnata su diversi fronti. Uno degli ambiti fondamentali nel quale l'associazione ha rafforzato il suo impegno riguarda sicuramente gli aspetti tecnico-normativi. Gli ultimi anni infatti hanno visto crescere ulteriormente, rispetto a quanto già avvenuto nei decenni precedenti, le normative a livello comunitario. AVR ha risposto attraverso numerose iniziative e servizi forniti agli associati. Molto importante a tal proposito è stata l'attività di pressione e sensibilizzazione fatta direttamente presso le istituzioni europee. Altre attività fondamentali in questo ambito hanno continuato ad essere quelle riguardanti il supporto tecnico-normativo alle aziende associate e la partecipazione di esperti ai gruppi di lavoro e nei comitati tecnici europei e internazionali (UNI, CEN, ISO) per l'elaborazione di specifiche normative riguardanti il nostro settore, nonché l'organizzazione di diversi convegni riguardanti le specifiche normative. Le principali direttive che hanno interessato il settore negli ultimi anni sono state: DWD 98/83/CE (Drinking water directive) , CPD 86/106/CE (Construction product directive) , PED 97/23/CE (Pressure equipment directive). Per la PED sono stati organizzati diversi seminari e incontri fra i costruttori e gli organismi notificati per chiarire i dubbi interpretativi più frequenti. Inoltre AVR ha aderito a gruppi di lavoro italiani ed europei per la CPD e specificamente per i prodotti e materiali a contatto con acqua destinata al consumo umano. Molto intenso è stato il lavoro svolto da AVR durante il processo di revisione della Direttiva CPD, che ha portato alla pubblicazione del nuovo regolamento UE n. 305/2011 la cui applicazione partirà dal 1° luglio 2013.

Tra le iniziative sviluppate da AVR negli ultimi anni ricordiamo la gestione di  presidenza e segreteria del CEN TC 236, che ha portato prima alla realizzazione della nuova edizione della norma EN 331 relativa alle valvole a sfera per gas (pubblicata a febbraio 2011), e successivamente alla supervisione della sua corretta applicazione nel mercato. 

Un altro argomento di fondamentale importanza è la revisione della legislazione in vigore in alcuni paesi europei per quanto riguarda i materiali a contatto con acqua potabile (in particolare Germania, Francia, Olanda e Regno Unito hanno formalizzato un accordo per uniformare le loro legislazioni nazionali su questo tema, la cosiddetta 4 Member States initiative).

L’obiettivo dei 4MS è far convergere in un unico schema le quattro legislazioni nazionali di questi paesi per quanto riguarda i materiali a contatto con acqua potabile (la cooperazione amministrativa volontaria fra i 4MS è stata formalizzata attraverso una “Dichiarazione di Intenti”)

Vista l’importanza per il settore AVR sta seguendo con grande attenzione tali lavori, che avranno come conseguenza, tra le altre, una sempre diffusa limitazione del contenuto di piombo nell’ottone per prodotti che sono a contatto con l’acqua. Su questa tematica AVR ha inoltre organizzato numerosi incontri con specialisti del settore per aggiornare i costruttori sull’evoluzione della legislazione in atto (ricordiamo tra gli altri l’importante appuntamento organizzato ad aprile 2012 da AVR a S. Maurizio D’Opaglio al quale sono state invitate tutte le aziende del settore).

Un ruolo fondamentale, in queste attività, per un più efficace coordinamento a livello europeo e internazionale tra le varie associazioni del settore ha continuato a ricoprirlo il CEIR, il Comitato che raggruppa i costruttori europei di valvole e rubinetteria. AVR ha assunto in questo senso un ruolo da protagonista, organizzando il già citato meeting annuale del CEIR nel 2009 presso Bavero (VB) e ricoprendo attraverso la figura di Maurizio Brancaleoni (Presidente nel biennio 2009-2011) il ruolo di guida del Comitato. Molto attiva è stata, inoltre, la partecipazione ai lavori di ORGALIME, il gruppo europeo di collegamento delle industrie meccaniche, elettriche, elettroniche e metallurgiche, costituitosi nel 2005. Nel giugno del 2012 il CEIR è divenuto Associate Member di ORGALIME, rafforzando la collaborazione e il ruolo di entrambe le organizzazioni.