Una missione della Commissione Europea per rilanciare la cooperazione UE-USA

Il Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani, accompagnato dagli imprenditori dei più rappresentativi settori industriali europei, è stato in visita negli Stati Uniti  dal 10 al 12 maggio 2012.  Nell’ambito del nuovo piano di “Missioni per la Crescita”, l’obiettivo dell’iniziativa era promuovere la cooperazione industriale e i rapporti economici con gli Stati Uniti per  aiutare le economie europea e americana  nella crescita e nella creazione di posti di lavoro.  La Delegazione della UE era composta da rappresentanti delle associazioni industriali di categoria e di associazioni con ampia rappresentanza merceologica che vantano numerose aziende associate. Fra queste Orgalime, la Federazione Europea della Metalmeccanica, rappresentata dal suo Direttore Generale Adrian Harris.
La visita si è focalizzata su incontri politici di alto livello a Washington e incontri  business-to-business a New York, per inserirsi in un contesto più favorevole a supportare innovazione, crescita e posti di lavoro in entrambi i sistemi. Il Vice Presidente Tajani è impegnato da tempo sul tema dell’internazionalizzazione delle imprese europee. Con questa missione egli intendeva dare un forte segnale politico del significato che la Commissione attribuisce alle relazioni industriali ed economiche fra Unione Europea e Stati Uniti.
La missione negli Stati Uniti era finalizzata a conseguire  tre principali obiettivi:
•    Consentire discussioni concrete con leader politici sulla cooperazione industriale EU-USA per stimolare la crescita economica
•    Supportare le aziende europee, in particolare PMI, nello sviluppo di relazioni economiche con gli USA;
•    Assicurare il contributo e il supporto della comunità finanziaria dell’UE nelle recenti iniziative UE-USA a favore del mercato transatlantico sostenendo occupazione e sviluppo
L’Unione Europea e gli Stati Uniti vantano la più importante relazione commerciale a livello mondiale, rappresentando complessivamente circa la metà del PIL mondiale e totalizzano circa un terzo dei flussi commerciali mondiali.  Infatti, il 10,9% delle importazioni dell’UE provengono dagli USA e il 17% delle esportazioni EU è destinato al mercato statunitense. Unione Europea e USA sono  i più importanti partner commerciali uno dell’altro con un 13,8% del commercio totale UE verso  gli Stati Uniti nel 2011 e  un 17,8% del commercio totale USA effettuato con gli USA nel 2010 con livelli di investimenti che hanno superato 2,4 trillioni di euro.

Aziende e prodotti

  • Elenco Soci e merceologie

    In questa sezione si trova il Repertorio delle Aziende associate ANIMA, database completo e funzionale delle imprese italiane del settore meccanico.