Classificazione e prestazione dei filtri d'aria: giornata di approfondimento tecnico

Data: 
20/09/17

Mercoledì 8 novembre  2017, presso la sede ANIMA, si terrà una giornata di approfondimento tecnico su contenuti e applicazione della nuova norma UNI EN ISO 16890 "Filtri d'aria per ventilazione generale".

L’analisi tecnica e le principali differenze applicative della nuova norma rispetto alla precedente UNI EN 779 saranno illustrate in dettaglio dall’ing. Paolo Tronville, tra i massimi esperti nel settore della filtrazione dell’aria negli impianti di climatizzazione. 

La norma UNI EN ISO 16890-1:2017 "Filtri d'aria per ventilazione generale - Parte 1: Specifiche tecniche, requisiti e sistema di classificazione dell'efficienza basato sul particolato (ePM)", in vigore da marzo 2017, stabilisce un sistema di classificazione dell'efficienza dei filtri per ventilazione generale basato sul particolato (PM). Questa parte della norma fornisce una descrizione delle procedure di prova, specifica i requisiti generali per la valutazione e la marcatura dei filtri così come per la documentazione dei risultati di prova. La norma è destinata ad essere utilizzata congiuntamente con le norme ISO 16890-2 "Misurazione dell'efficienza spettrale e della resistenza al flusso d'aria", ISO 16890-3 "Determinazione dell'efficienza gravimetrica e della resistenza al flusso d'aria in funzione della quantità di polvere di prova trattenuta" e ISO 16890-4 "Metodo di condizionamento per determinare l'efficienza spettrale minima di prova".